UniCredit

L’attuale UniCredit S.p.A. è un istituto bancario nato nel 1998 dalla fusione del Credito Italiano con Unicredito, fino al 2008 la denominazione ufficiale era Unicredito Italiano S.p.A.

L’Istituto

A oggi si colloca fra i principali gruppi di credito sia livello nazionale che europeo. UniCredit S.p.A. è quotata all’indice FTSE MIB della Borsa di Milano. L’istituto ha sede sociale e direzione generale a Milano.

UniCredit opera in 22 Paesi e vanta un portafoglio clienti di oltre 40 milioni di persone.

Il Gruppo

Negli anni il gruppo si è ampliato attraverso una serie di acquisizioni relative a varie Casse di Risparmio, l’adozione del marchio UniCredit, così come oggi lo conosciamo, è del 2003 con il numero 1 che, adeguatamente ridisegnato, è diventato vera e propria icona del Gruppo stesso.

Crisi e scenari possibili

La depressione economica del biennio 2007/2008 ha colpito pesantemente UniCredit Spa che, solo nel mese di settembre 2008 perse il 29% del proprio valore. È una data significativa, da allora l’Istituto continua a operare grazie a una serie di aumenti di capitale e a un azzeramento del gruppo dirigente, comprese le dolorose dimissioni, nel 2010, dello storico Amministratore Delegato Alessandro Profumo.

Dopo aver stimato esuberi pari a 5.200 unità nel 2012, sotto la guida dell’AD Jean Pierre Mustier UniCredit SpA esce da Bank Pekao e cede Pioneer Investments.

Il resto è cronaca recente: nel 2017 arriva il quarto aumento di capitale (13 miliardi di euro, il maggiore di sempre per una società italiana) e la sede sociale viene spostata da Roma a, come detto, Milano.

A fine gennaio 2018 viene lanciata la banca digitale di UniCredit: nasce BuddyBank.

Su Finanza On Line trovi tutte le notizie relative al Gruppo UniCredit SpA e l’andamento sul mercato.