IPO

L’acronimo IPO (dall’inglese: Initial Public Offering) indica un’offerta al pubblico per i titoli di una qualsivoglia società che intenda quotarsi in una Borsa regolare per la prima volta.

 

Questo tipo di iniziativa è quindi contestuale alla quotazione in Borsa e, solitamente, le IPO vengono promosse da quelle imprese il cui capitale è posseduto da uno o più imprenditori, o da un piccolo gruppo di azionisti.

 

Un’IPO può essere presentata secondo tre diverse modalità:

  • Offerta Pubblica di Sottoscrizione (OPS): gli investitori possono sottoscrivere azioni di nuova emissione, questa modalità implica un aumento di capitale;
  • Offerta Pubblica di Vendita (OPV): le azioni già esistenti e possedute dagli attuali azionisti vengono alienate;
  • Offerta Pubblica di Vendita e di Sottoscrizione (OPVS): modalità che coniuga le due precedentemente illustrate.

 

Su Finanza On Line le IPO in arrivo sul mercato, quali le migliori opportunità per gli investitori: consigli utili da parte degli esperti.

IPO IN ARRIVO

Seco: fissata forchetta di prezzo tra 3,30 e 4,15 euro per azione

Il gruppo Seco ha fissato l’intervallo di prezzo delle sue azioni ordinarie nell’ambito del collocamento finalizzato all’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie della Società sul MTA e, ricorrendone i presupposti, …