BCE

Con l’acronimo BCE ci si riferisce alla Banca Centrale d’Europa, istituzione europea attiva fin dal 1° gennaio 1999, data dell’entrata in vigore dell’Euro.

 

Il principale obiettivo dell’Eurosistema è mantenere la stabilità dei prezzi, ossia salvaguardare il valore dell’euro. Inoltre, la Bce è preposta alla vigilanza prudenziale sugli enti creditizi insediati nell’area dell’euro e negli Stati membri partecipanti non appartenenti all’area. Essa contribuisce in tal modo alla sicurezza e alla solidità del sistema bancario nonché alla stabilità del sistema finanziario nell’UE e in ogni Stato membro partecipante.

 

La Banca Centrale Europea ha personalità giuridica autonoma, le raccomandazioni e i pareri che fornisce non sono comunque vincolanti.

 

Per ogni modifica a trattati che riguardino l’ambito monetario dell’Unione Europea la BCE deve essere consultata.

 

Il presidente della BCE e i membri del Comitato Direttivo restano in carica 8 anni. L’attuale Presidente e Mario Draghi, in carica dal 2011.

BOLLETTINO ECONOMICO

Bce: nel prossimo trimestre acquisti PEEP a ritmo più elevato

Sulla base di una valutazione congiunta delle condizioni di finanziamento e delle prospettive di inflazione, il Consiglio direttivo della BCE si attende che nel prossimo trimestre gli acquisti nell’ambito del …

BOLLETTINO ECONOMICO

BCE: con Next Generation EU ripresa sarà più rapida

Dopo la recessione indotta dalla pandemia di coronavirus, l’economia internazionale ha evidenziato un recupero più rapido rispetto alle attese formulate nelle proiezioni macroeconomiche degli esperti dell’Eurosistema a dicembre 2020. Così …