BCE

Con l’acronimo BCE ci si riferisce alla Banca Centrale d’Europa, istituzione europea attiva fin dal 1° gennaio 1999, data dell’entrata in vigore dell’Euro.

 

Il principale obiettivo dell’Eurosistema è mantenere la stabilità dei prezzi, ossia salvaguardare il valore dell’euro. Inoltre, la Bce è preposta alla vigilanza prudenziale sugli enti creditizi insediati nell’area dell’euro e negli Stati membri partecipanti non appartenenti all’area. Essa contribuisce in tal modo alla sicurezza e alla solidità del sistema bancario nonché alla stabilità del sistema finanziario nell’UE e in ogni Stato membro partecipante.

 

La Banca Centrale Europea ha personalità giuridica autonoma, le raccomandazioni e i pareri che fornisce non sono comunque vincolanti.

 

Per ogni modifica a trattati che riguardino l’ambito monetario dell’Unione Europea la BCE deve essere consultata.

 

Il presidente della BCE e i membri del Comitato Direttivo restano in carica 8 anni. L’attuale Presidente e Mario Draghi, in carica dal 2011.