1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

E ora dopo caso GameStop Elon Musk travia anche Dogecoin (+800%) e Bitcoin. La carica dei buy sempre da Reddit

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Trader su Reddit sempre più esaltati, e non solo con GameStop e AMC: la banda degli anti-sistema anti short selling è riuscita a far volare anche il Dogecoin, il che la dice tutta su quello che sta accadendo nel pazzo mondo del trading amatoriale.
Il #dogecoin è volato di oltre +800%, grazie alla comunità del gruppo di trader SatoshiStreetBets facente parte del forum online Reddit obunubilata, di nuovo, dal commento del numero uno di Tesla, Elon Musk.

E sta volando anche il Bitcoin, dopo che sempre Musk ha scritto nella sua biografia su Twitter il termine #Bitcoin.

Torniamo un attimo al Dogecoin:
C’è da dire che, fin dai suoi albori, l’exploit del cripto asset è stato curioso, in quanto la ‘valuta’ è nata inizialmente come una parodia di Doge, termine slang che storpia la parola ‘dog’, cane in inglese, inizialmente associata al cane da caccia giapponese Shiba Inu (soprannominato ‘Shibe’) .
Ora, l’ingresso di Dogecoin nel cripto-universo è avvenuto nel dicembre del 2013, quando Billy Markus e Jackson Palmer hanno lanciato la criptovaluta con l’intento di creare un sistema di pagamenti che fosse “veloce, divertente, ed esente dalle commissioni tradizionalmente applicate dalle banche”.
In realtà, fin dall’inizio, Dogecoin venne concepita come uno scherzo, una presa in giro del concetto di Bitcoin, da parte della stessa comunità degli appassionati delle monete digitali. Perfino il co-fondatore Markus scrisse di aver fatto leva sul successo del meme doge, per creare una joke currency.
E che succede invece ora, in un mondo letteralmente impazzito che in queste ore sta assistendo all’attacco feroce dei retail trader contro l’industria degli hedge fund? Retail trader che, ridendo e scherzando, hanno scatenato un boom tale di short squeeze al punto che il titolo GameStop è volato del +1700% circa nel solo mese di gennaio?   Fino a costringere il fondo Melvin Capital a gettare la spugna, alimentando nel contempo la paura di una brusca improvvisa emorragia di liquidità dal mondo degli hedge fund?
LEGGI ANCHE
E’ alert populismo finanziario, affiorano gli effetti collaterali sui mercati del trading selvaggio su GameStop & co.
In realtà ieri sembrava che una parvenza di normalità fosse tornata a palesarsi: il caso GameStop, AMC Entertainment & Co era già finito nel mirino della Casa Bianca e la stessa Reddit era stata costretta, pur se per un arco di tempo limitato, a chiudere la sezione #wallstreetbets, da cui era partita la valanga di buy sui titoli, (scatenando tuttavia la voglia di vendetta dei piccoli investitori).
L’APP Robinhood aveva preso anch’essa provvedimenti, così come avevano fatto i nomi noti del brokeraggio Charles Schwab, TD Ameritrade e Interactive Brokers.
La sbornia sui titoli più shortati dal mondo dei fondi speculativi si era così, in qualche modo, placata: il titolo Gamestop aveva iniziato a ritracciare, mentre nelle stesse ore BlackRock lanciava un alert su quanto era successo.

Il tweet muto (Ma con foto Dogue) di Musk fa schizzare il Dogecoin

Ma la parvenza di normalità è durata poco, come dimostra il caso Dogecoin. Tra l’altro il parziale ripensamento di Robinhood ha fatto risalire la febbre su GameStop, che in queste ore sta segnando un balzo superiore a +100%.
Insomma, ci risiamo.
Sul Dodgecoin ci ha messo lo zampino Elon Musk, fondatore di Tesla, postando su Twitter l’immagine di copertina di un magazine parodia di Vogue.
Il risultato è che il prezzo del Dogecoin (leggi esattamente di cosa si tratta QUI) è volato di oltre +50% soltanto nell’ora successiva al tweet di Musk.
La valuta parodia è poi schizzata di oltre +800% in 24 ore a $0,070755 alle 12.01 pm di Singapore, in base a quanto riporta Cnbc, che segnala i dati di Coingecko.
Quanto è assurdo è che alcuni trader hanno visto nel Dogecoin la versione cripto di GameStop, interpretando il post di Musk come un chiaro (???!) assist all’asset.
Il risultato è stato un boom della capitalizzazione, pari a $7,17 miliardi, nell’arco di 24 ore, stando ai dati di Coinmarket, che ha fatto salire il valore di mercato totale  a $8,2 miliardi, facendo del Dogecoin la nona criptovaluta nella classifica delle più importanti monete digitali. Tutto questo, perchè il gruppo SatoshiStreetbets, sempre di Reddit, ha creduto che, postando quella foto, Musk avesse dato la sua benedizione al Dogecoin.