1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

E’ alert populismo finanziario, affiorano gli effetti collaterali sui mercati del trading selvaggio su GameStop & co.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mercati in fibrillazione con crescenti preoccupazioni sugli effetti che potrebbe avere il trading sfrenato in atto su alcuni titoli quali GameStop. I futures di Wall Street viaggiano in deciso ribasso e le Borse europee cedono il passo (-1,5% Piazza Affari) in quella che si avvia a essere la peggior settimana in circa tre mesi per l’azionario globale, in parte a causa delle turbolenze causate dai piccoli trader che si organizzano su forum online, come Reddit, per costringere gli hedge fund a invertire posizioni short su alcune azioni. Ciò ha portato questi fondi a scaricare altre partecipazioni per aumentare la liquidità riducendo l’esposizione verso i mercati azionari.
“I timori sull’instabilità causata da ingenti perdite degli hedge fund si aggiungono al sentiment incerto legato ai nuovi ceppi Covid che hanno già causato notevoli preoccupazioni. Mentre i recenti balzi di Gamestop e AMC guidatei da Reddit sembrano essere un fenomeno nuovo, c’è da chiedersi se questa sia una nuova fonte di volatilità del mercato che è qui per restare”, asseriscono oggi gli esperti di IG.

GameStop fa -44%, oggi si teme nuova ondata di trading selvaggio

Ieri GameStop è arrivata a segnare nell’intraday un altro +135% a 483$ per poi crollare in modo verticale fino a -63% (close a -44% a 193$). L’app di trading Robinhood insieme ad altri broker ha limitato il trading su Gamestop e altri titoli oggetto di forte speculazione. Robinhood ha dichiarato che alcune restrizioni saranno rimosse oggi, sollevando i timori che la volatilità riprenderà.
Il ceo di Morgan Stanley, James Gorman, ha affermato che le persone coinvolte si trovano in un “brusco risveglio”. La mania partita dal forum Reddit “è un non senso irrazionale”, ha detto il vice presidente di BlackRock, Philipp Hildebrand, in un’intervista a Bloomberg Television. “Non sorprende quando si pensa a quanta liquidità c’è nel sistema, quanto si sia alimentato i prezzi degli asset nelle ultime settimane e mesi”, ha aggiunto.

Gli effetti collaterali del populismo finanziario

“La mania dei retail traders di causare degli short squeeze sui titoli più presi di mira dagli scopertisti e dagli hedge funds, producendo dei rally forsennati, ha messo in ginocchio questi operatori – rimarca Giuseppe Sersale, Strategist di Anthilia Capital Partners Sgr – Questa sorta di populismo finanziario, come lo ha chiamato qualcuno per sottolineare come il parco buoi, tradizionalmente tosato, avesse trovato il modo di punire l’elite finanziaria, ha un effetto collaterale potenzialmente potente. Causando enormi perdite a questi investitori a leva, ottiene l’effetto di costringerli a liquidare i titoli di cui invece sono carichi, tutte quelle belle azioni che abbiamo visto crollare nelle ultime ore senza motivi specifici (si pensi ai semiconduttori ad esempio)”. I veicoli a leva hanno regole di risk management piuttosto rigidi, se aumenta la volatilità del portafoglio, e salgono velocemente le perdite, si riducono i rischi, il che vuol dire liquidare le posizioni. In questo modo l’effetto si propaga anche ai veicoli non coinvolti.
Non a caso, aggiunge Sersale, le fiammate di volatilità particolarmente violente si propagano tra gli asset, e sono soggette a ritorni di fiamma. Questo spiega tutti questi grafici che continuano a circolare in cui si mostra come l’indice delle “most shorted stocks ha fatto a pezzi l’S&P 500 e l’omologo delle most owned“.