1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Altro che GameStop, ecco il titolo da +2.800% in due settimane. Ma Sec dice basta, prende di mira Robinhood e Reddit e inizia con ALT trading penny stock

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chi parla di febbre Reddit per GameStop, dovrebbe guardare forse al mondo delle penny stock e, per la precisione, al titolo SRMX che, nell’arco di due settimane appena, è schizzato di ben +2.800%.
SRMX è l’acronimo di Saddle Ranch Media, società attiva nel settore di intrattenimento e media a cui fanno capo le tre divisioni Saddle Ranch Digital, Saddle Ranch Film, e Saddle Ranch TV”.

Con sede a Las Vegas, nel Nevada, l’azienda è stata fondata nel 1988: il titolo è balzato di oltre +150% nella sola sessione di ieri, continuando a beneficiare dell’euforia dei trader, in particolare del boom delle operazioni di short squeeze.
Definire SRMX una penny stock non sembra neanche appropriato visto che il titolo vale praticamente zero, per la precisione, pur dopo il rally della vigilia, 0,0178 dollari, conferendo alla società una capitalizzazione di mercato di circa 4,405 milioni di dollari.
L’azione è stata inondata di buy insieme a un’altra, di un’altra società microcap: si tratta di KNY Capital Group (ticker KYNC), gruppo di leasing finanziario che, nelle ultime due settimane, ha visto raddoppiare il valore del suo titolo.

Febbre penny stock. SRMX: +2800% in due settimane, +8.800% in tre mesi

E’ soprattutto Saddle Ranch Media a star catalizzando l’attenzione degli investitori, vista la performance stellare confermata dal trend del titolo anche degli ultimi tre mesi (+8.800%) e dell’ultimo anno ( oltre 5.800%).
Dall’inizio del 2021, l’azione ha incassato un rally pari a +3.800%, come indica il grafico. Insomma, altro che GameStop, che ha impiegato un po’ a volare, visto che è balzata del 2.500% dalla metà di dicembre, rispetto al +2.800% di Saddle Ranch Media in due settimane appena.
Attenzione però: la Sec (Securities and Exchange Commission) non ha certo deciso di rimanere a guardare quegli investitori, che con il loro trading selvaggio sulle meme stocks, stanno facendo salire alle stelle le quotazioni di società senza una logica ben precisa e soprattutto, come evidenziato nel caso di GameStop, semplicemente per il gusto di mettere i bastoni tra le ruote all’industria degli hedge fund.
Nelle ultime ore, il Financial Times ha riportato che la Sec ha annunciato di aver sospeso il trading di SpectraScience , società americana del settore healthcare, con sede in Minnesota.
La mossa si accompagna al lancio di un’indagine per “manipolazione di mercato” contro i raider di Reddit: praticamente contro i cosiddetti Redditors, che tra l’altro nelle ultime sessioni hanno puntato febbrilmente sul settore della cannabis.  Una ingiunzione sarebbe stata presentata contro l’APP di trading online Robinhood, coinvolta anch’essa nel caso GameStop: l’autorità sospetta in particolare che ci sia stato un piano coordinato partito dai social media per “influenzare in modo artificiale” il prezzo di SpectraScience, che non è possibile tra l’altro contattare né telefonicamente né dispone tanto meno di un sito.
Il gruppo non ha inoltre pubblicato nessun report di bilancio trimestrale dal 2017.
“La commissione ritiene che l’interesse pubblico e la protezione degli investitori richiedano la sospensione del trading delle azioni”, ha annunciato Vannessa Countryman, segretaria della Sec.
Lo stop al trading durerà fino al prossimo 25 febbraio. L’attacco coordinato sospettato dall’autorità sarebbe partito da Reddit, ma parte della carica di buy sarebbe stata orchestrata anche su Twitter.

This photo illustration shows the logo of WallStreetBet on a computer and the Reddit logo on a mobile phone in Arlington, Virginia on January 29, 2021. – The US Securities and Exchange Commission (SEC) on Friday said its regulators were keeping an eye on the whipsawing share prices of some Wall Street stocks that had been targeted by a social media-driven campaign intended to make wealthy hedge funds suffer. (Photo by Olivier DOULIERY / AFP) (Photo by OLIVIER DOULIERY/AFP via Getty Images)

Anche Robinhood nell’occhio del ciclone – soprattutto dopo la denuncia sporta dai genitori del giovane trader suicida -: in particolare il dipartimento di Giustizia americano, stando a quanto riportato qualche ora fa dal Wall Street Journal, ha inviato una ingiunzione per raccogliere informazioni dai broker.
Un’indagine è stata lanciata anche dalla Commodity Futures Trading Commission, con l’intento di esaminare le recenti operazioni di short squeeze sull’argento, le #silversqueeze.
La paura è sempre quella: manipolazione di mercato.
Alex Kearns, 20 anni, si è suicidato lo scorso giugno, credendo di aver perso $730.000 facendo trading su Robinhood e dopo aver cercato disperatamente di contattare l’APP, senza successo, per chiarire la sua posizione.
Appuntamento al prossimo 18 febbraio, quando la questione del raid lanciato dai piccoli investitori su GameStop e non solo sarà esaminata dalla Commissione di Servizi finanziari della Camera dei Rappresentanti Ua. Diverse saranno le audizioni.