1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Apple vittima del ‘sell on news’, titolo brucia 81 mld $ con presentazione nuovi iPhone 5G

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Arriva una nuova era per l’iPhone. Così afferma l’AD di Apple, Tim Cook, in apertura dell’evento tanto atteso che svela il nuovo iPhone 12, il primo modello di melafonino in grado di connettersi con le reti di ultima generazione, il 5G. L’attesa per l’evento ‘Hi, Speed’ di ieri era elevatissima in quanto il mercato si attende che la nuova tecnologia 5G sia un importante propulsore delle vendite di device dopo il rallentamento degli ultimi anni.
Con il 5G il colosso di Cupertino vuole creare una forte discontinuità con l’appeal del 5G che potrebbe indurre più clienti a rinnovare il proprio iPhone. Circa 350 milioni dei 950 milioni di iPhone in tutto il mondo sono idonei per un cambio quest’anno, ha affermato l’analista di Wedbush, Dan Ives.

La reazione di mercato e analisti

L’iPhone 12 era molto atteso dagli investitori, con titolo in forte risalita nelle sedute precedenti alla presentazione. La reazione in Borsa del titolo Apple è stata il più classico dei ‘sell on news’ con titolo sceso del 2,65% a 121,1 $ dopo che lunedì aveva segnato addirittura +6%. Anche negli anni passati ha prevalso spesso la reazione negativa del titolo nel giorno dell’annuncio del nuovo iPhone, mentre nei 60 giorni successivi in titolo nella maggior parte delle volte ha performato bene.
Le azioni Apple dopo la presentazione sono arrivate a cedere il 4% intraday a minimo di $ 119,65 per azione, con in fumo 81 miliardi della sua capitalizzazione di mercato.
Da inizio anno il titolo vanta un saldo di +65% con capitalizzazione di mercato balzata negli scorsi mesi sopra i 2 mila miliardi di dollari.

Come andranno le vendite?

Se lo scorso anno, l’iPhone 11 è stato l’iPhone più venduto nel trimestre natalizio, il 12 mira a diventare il più popolare tra i modelli attuali di Apple, con circa il 40% delle spedizioni come ha previsto l’analista di TF Securities Ming-Chi Kuo, il che come è probabile, potrebbe portare ad un aumento del prezzo medio di vendita dell’iPhone. Tuttavia, gli analisti di Barclays hanno abbassato le stime di vendita in relazione al mese di dicembre a causa del ritardo della tempistica relativa al lancio dei modelli mini e Pro Max. In ogni caso non è chiaro l’effetto che la pandemia potrebbe avere sulle vendite di iPhone.

Le caratteristiche dei nuovi iPhone 12

L’11% più sottile del modello precedente, il 15% più piccolo e il 16% più leggero, il nuovo iPhone 12 5G è disponibile in cinque colori: nero, bianco, rosso, blu e verde e anche in versione mini con uno schermo da 5,4 pollici. “Ogni generazione di iPhone ha cambiato le nostre aspettative rispetto a uno smartphone e ora, con il 5G, l’iPhone 12 Pro dà inizio a una nuova generazione di prestazioni”, affermano dalla Apple.
Apple punta soprattutto al mercato cinese. La Cina è il più grande mercato mondiale di smartphone 5G e il paese con il maggior numero di connessioni 5G, secondo la società di analisi di mercato CCS Insight. “Se guardiamo al secondo trimestre dell’anno, quasi la metà degli smartphone spediti in Cina aveva la connettività 5G”, ha dichiarato alla CNBC Will Wong, responsabile della ricerca di IDC. “Tra i primi 5 fornitori in Cina, Apple è stata l’unica a non avere un modello 5G. Avere un aggiornamento del 5G sarà molto importante per Apple per continuare ad attirare l’attenzione del mercato cinese”. “E per chi vuole il massimo dall’iPhone” arriva anche l’iPhone 12 Pro, annuncia la casa di Cupertino. Il Pro ha uno schermo da 6,1 pollici, mentre il Pro Max da 6,7 pollici, lo schermo “più grande in un iPhone e quello con la migliore risoluzione”. Gli iPhone 12 e iPhone 12 mini partiranno da 64GB di memoria, poi 128GB e 256GB a partire, rispettivamente, da 939 e da 839 euro. iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max saranno disponibili con 128Gb, 256GB e 512GB di memoria a partire da 1189 e 1289 euro, rispettivamente. I preordini del 12 e del 12 Pro partono da venerdì 16 ottobre, con disponibilità da venerdì 23 ottobre, quelli del Mini e del Pro Max dal 6 novembre, con disponibilità dal 13 novembre.
Ma non solo iPhone. Durante l’evento, Tim Cook ha presentato il nuovo Home Pod Mini, lo smart speaker munito di ‘intercom’ e più integrato con la casa. “Le nostre case sono diventate più essenziali nelle nostre vite quest’anno. Sono lieto di introdurvi l’ultimo nato nella famiglia degli HomePod di Apple, l’Homepod mini”, dice Cook.