1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Hsbc teme protezionismo Trump e hard Brexit, pronta a spostare 1.000 dipendenti a Parigi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Hsbc, la maggiore banca britannica e dell’intera Europa, accoglie con favore la maggiore chiarezza del messaggio arrivato dal governo May circa le modalità con cui intenderà portare avanti le trattative per l’uscita dall’Unione Europea. Hsbc conferma che la decisione di lasciare l’UE da parte della Gran Bretagna potrebbe comportare dei riflessi: “potrebbe essere necessario spostare circa 1.000 dipendenti da Londra a Parigi progressivamente nel corso dei prossimi due anni, a seconda di come si sviluppano le trattative”, ha rimarcato il presidente Douglas Flint. Hsbc risulta la sesta maggiore banca in Francia.

“Il 2016 verrà a lungo ricordato per i suoi eventi economici e politici significativi e in gran parte inaspettati – rimarca Flint – e le incertezze create da tali cambiamenti hanno temporaneamente frenato l’attività di investimento e hanno contribuito a condizioni di volatilità dei mercati finanziari”.

Hsbc: utile 2016 crolla del 62%, potenziato il buyback
Il colosso bancario britannico ha riportato nel quarto trimestre del 2016 un utile pre-tasse escluse alcune poste straordinarie pari a 2,6 miliardi, decisamente sotto i 3,78 mld del consensus Bloomberg. A pesare soprattutto le svalutazione della sua divisione private banking in Europa. Nell’intero 2016 l’utile pre-tasse risulta di 7,1 mld, il 62% in meno rispetto ai 18,9 mld del 2015. Considerando le svalutazioni apportate nel quarto trimestre, la maggiore banca europea ha chiuso il quarto trimestre con una perdita netta di 3,4 mld dal rosso di 1,33 mld dell’analogo periodo 2015. Il board ha comunque deliberato la distribuzione di un dividendo di 21 centesimi di dollaro per azione.
Hsbc ha annunciato il potenziamento del proprio piano di acquisto azioni proprie: il buyback sale di 1 miliardo di dollari da completare entro la prima metà dell’anno (che si aggiunge ai 2,5 mld già effettuati).

Per il 2017 Hsbc indica la Brexit e le politiche protettive di Trump come i due principali rischi.