Finmeccanica decapitata, l'a.d. Orsi agli arresti

Inviato da Marco Barlassina il Mar, 12/02/2013 - 08:12
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Giuseppe Orsi, amministratore delegato di Finmeccanica, e' stato arrestato per ordine del giudice di Busto Arsizio. Il provvedimento è legato all'accusa di corruzione internazionale per presunte tangenti che sarebbero state pagate al fine di concludere la vendita di alcuni elicotteri al governo indiano. Provvedimento anche per Bruno Spagnolini, amministratore delegato di Agusta Westland, agli arresti domiciliari. Numerose anche le perquisizioni nelle abitazioni e negli uffici di altri manager del gruppo della difesa. 

Il sito del quotidiano La Stampa scrive che la polizia svizzera starebbe eseguendo due arresti anche a Lugano, dove avrebbero base i due intermediari dell'affare tra Finmeccanica e il governo indiano, identificati in Guido Haschke e Carlo Gerosa

Il contratto al centro dell'ipotesi di corruzione è stato siglato nel febbraio del 2010 per la fornitura di 12 elicotteri al prezzo di 556 milioni di euro. Si ipotizza che la presunta tangente versata possa aggirarsi attorno al 10% di quanto incassato. 

Orsi era giunto al vertice di Finmeccanica dopo la stagione, non povera di travagli, di Pier Francesco Guarguaglini. Orsi, 68 anni a novembre, è ingegnere aeronautico e  la sua carriera si è snodata in Agusta fino alla fusione con Westland. Veniva accreditato di una fittissima rete di relazioni internazionali.

Un altro caso sconvolge quindi Piazza Affari in  questo inizio di 2013, e (potrebbe non essere un caso) proprio nelle battute finali della campagna elettorale. Un'altra storia tormentata che si aggiunge, solo per fare riferimento ai due casi più salienti, allo scandalo del Monte dei Paschi e all'inchiesta su presunte tangenti Saipem in Algeria che è arrivata a lambire anche l'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni. Ma si potrebbe citare anche il freschissimo "scandalo titoli tossici" di Unipol e le perquisizioni di pochi giorni fa alla Banca Popolare di Milano legate alla precedente gestione. 


COMMENTA LA NOTIZIA