1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, semestre record e previsioni di forte crescita per il 2008

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Risultati in crescita e prospettive per un 2008 che dovrebbe chiudersi con un netto miglioramento rispetto al 2007. Sono questi i punti salienti della trimestrale presentata oggi da Enel e che stanno permettendo ai titoli del gruppo elettrico di muoversi in netta controtendenza a Piazza Affari. In una seduta apertasi all’insegna di generalizzati ribassi il titolo Enel segna infatti un progresso dell’1,9% a 6,06 euro.


Il gruppo ha chiuso il primo semestre del 2008 con un risultato netto di 2,85 miliardi di euro, in crescita del 43,8% rispetto allo stesso periodo del 2007 e con un fatturato in aumento del 55,5% a 29.316 milioni. Bene anche margine operativo lordo (+66%) e risultato operativo (+68,6%). Numeri che consentiranno al gruppo la distribuzione di un acconto sul dividendo 2008 di 20 centesimi ad azione e che permettono all’a.d. Fulvio Conti di professarsi ottimista anche sui prossimi mesi. “La previsione per il 2008 e’ positiva e in forte crescita rispetto all’anno precedente grazie anche al significativo contributo di Endesa, che migliora a sua volta i risultati”, ha commentato Conti. Merito però anche della tenuta dei fondamentali del mercato italiano dell’energia elettrica, della crescita delle attività internazionali e di tutte le azioni avviate nelle divisioni operative. Tutti elementi che a detta di Conti “confermano la validità della strategia di espansione sui mercati internazionali unitamente alle azioni di efficienza perseguite sul mercato italiano”.


Il gruppo ha individuato nell’integrazione e nella crescita organica delle nuove realtà acquisite in campo internazionale le principali priorità strategiche. Ma anche ricerca e sviluppo nel settore delle fonti rinnovabili e del nucleare, sono state indicate come al centro di prossimi investimenti.

Il gruppo ha infine reso noto che le iniziative di ottimizzazione di portafoglio in programma entro il 2008, unitamente ai flussi di cassa operativi generati dalle societa’ acquisite e dal gruppo Enel nel complesso, consentiranno di migliorare in modo significativo la posizione finanziara netta, che oggi vede un indebitamento pari a 51.291 milioni.