Debito pubblico record, a febbraio sale a 2.107,2 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 14/04/2014 - 10:50

Il debito pubblico italiano sale ancora e segna nuovi record. A febbraio il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 17,5 miliardi, raggiungendo un nuovo massimo storico a 2.107,2 miliardi. E' quanto comunica Banca d'Italia nel Supplemento al Bollettino statistico Finanza pubblica, fabbisogno e debito.

L'incremento riflette per 10,7 miliardi il fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche e per 6,8 miliardi l'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (pari a fine febbraio a 64,8 miliardi, 49,6 a febbraio del 2013). L'emissione di titoli sopra la pari ha operato in senso opposto per 0,1 miliardi. Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, il debito delle Amministrazioni centrali è aumentato di 19 miliardi, quello delle Amministrazioni locali è diminuito di 1,5 miliardi e quello degli Enti di previdenza è rimasto sostanzialmente invariato.

Le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari in febbraio a 27,3 miliardi, lievemente superiori al valore registrato nello stesso mese del 2013 (27 miliardi). A gennaio le entrate tributarie erano pari a 30,964 miliardi di euro.

COMMENTA LA NOTIZIA