1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Primarie Usa: domani tornata fondamentale, Trump e Clinton favoriti in Florida e Illinois

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Il vero Super Tuesday delle primarie statunitensi potrebbe rivelarsi domani, quando gli elettori democratici e repubblicani saranno chiamati alle urne in Florida, Illinois, North Carolina, Ohio e Missouri. Si tratta di una tornata fondamentale per la corsa alle nomination di luglio, dalle quali usciranno i due sfidanti per la Casa Bianca. I sondaggi danno come super favoriti Donald Trump e Hillary Clinton, che potrebbero dare la spallata decisiva ai loro rivali. 
“The Donald” vola ancora nei sondaggi nonostante il muro dell’establishment e gli ultimi episodi che hanno caratterizzato i suoi comizi, in particolare a Kansas City e St. Louis. In Florida, guardando la media delle rilevazioni calcolata da RealClearPolitics, non dovrebbe esserci partita: il miliardario newyorchese è visto al 41,4%, seguito a distanza siderale dal padrone di casa Marco Rubio (23,3%) e da Ted Cruz (19,7%). La Florida è uno Stato “pesante” visto che per il fronte repubblicano assegna 99 delegati, così come è fondamentale l’Illinois (69 delegati).
A Chicago Donald Trump dovrebbe prendere il 34,3% delle preferenze, mentre Cruz è fermo al 25,3%. Stati importanti anche il North Carolina (72 delegati, per sondaggi Trump 37,3%; Cruz 25%) e l’Ohio (66 delegati), dove è previsto un testa a testa tra il governatore John Kasich (35,3%) e Trump (33,3%). Infine si voterà anche in Missouri
Sul fronte democratico Hillary Clinton è data come favorita in tutti gli Stati in cui si voterà domani. L’ex segretario di Stato, secondo la media calcolata da RealClearPolitics, è vista al 62% in Florida (214 delegati, Sanders al 31,1%), al 53% in Illinois (156 delegati, Sanders al 39,3%), al 54,8% in North Carolina (107 delegati, Sanders al 33,3%) e al 56,2% in Ohio (143 delegati, Sanders al 38,4%).