1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Piazza Affari e l’ombra dei contagi Covid record. Settimana calda con trimestrali banche Usa, asta Btp e Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari e le altre Borse europee si apprestano a riaprire i battenti con l’emergenza Covid pronta a tornare in primo piano con il rischio di nuove misure restrittive che puù tarpare le ali alla ripresa economica. “I colloqui sugli stimoli fiscali negli Stati Uniti si sono interrotti – rimarcano gli esperti di Ing – i mercati del lavoro negli Stati Uniti e nel Regno Unito sembrano più deboli e nuove restrizioni nel Regno Unito e nella zona euro potrebbero esercitare pressioni al ribasso sull’attività economica”.

Record contagi, Europa preoccupa

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) certifica l’accelerazione dei casi Covid in Europa e non solo. Ieri la Francia ha superato il muro dei 20mila nuovi contagi in 24 ore e anche in Italia l’accelerazione è tangibile con il governo Conte pronto a nuove misure restrittive probabilmente già a partire dal 12 ottobre.
L’OMS riporta sul proprio sito che ieri sono stati registrati contagi record pari a 383.359, +7,9% rispetto ai 355.244 rispetto al giorno prima quando già erano stati aggiornati i livelli record. Secondo la Johns Hopkins University i contagi dall’inizio della pandemia sono balzati a quota 37.105.925 con 1.071.388 di morti.
I dati dell’OMS evidenziano come anche l’Europa ha toccato ieri il record giornaliero di contagi pari a 123.684, l’8,3% in più rispetto al record precedente segnato venerdì scorso.

Wall Street chiusa in avvio di ottava, in settimana dati Usa e avvio earning season

La settimana dal 12 al 16 ottobre vedrà nuovamente le attenzioni incentrate sull’evoluzione dei negoziati tra Democratici e Repubblicani riguardo al piano fiscale USA, con il presidente Trump tornato il pressing per un accordo. “Il potenziale di $ 250 miliardi circa di aiuti mirati è ovviamente positivo – rimarca Ing nel commento relativo agli eventi della prossima settimana – ma è ben al di sotto dello stimolo da $ 1,6-2,4 trilioni che i mercati speravano e su cui la Federal Reserve faceva riferimento nei verbali del la riunione FOMC di settembre. Il 14 e il 15 ottobre saranno diversi gli speech di esponenti Fed.
La settimana sarà anche ricca di dati soprattutto negli USA con inflazione, vendite al dettaglio e produzione industriale di settembre, che completeranno il quadro di dati consuntivi relativi al terzo trimestre. In Europa, in uscita l’indice ZEW tedesco, atteso in miglioramento nella componente corrente. In Italia sguardo rivolto all’asta Btp del 13 ottobre con l’offerta di titoli a 3, 7 e 30 anni per massimi 7,5 miliardi di euro.
Gli analisti di MPS Capital Services ricordano come inizierà nei prossimi giorni anche la stagione delle trimestrali USA, con le big bancarie ad aprire l’earning season relativa ai conti del 3° trimestre 2020. Infine da monitorare anche la presentazione del nuovo iPhone da parte di Apple.