1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mark Cuban spiega il suo miglior investimento che lo ha fatto diventare miliardario dal nulla

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Negli anni ’90 ha fondato e venduto diverse start-up riuscendo a raggiungere lo status di miliardario. Parliamo di Mark Cuban, imprenditore statunitense e vulcanico proprietario dei Dallas Mavericks, squadra di basket della NBA rilevata nel gennaio del 2000 per 285 milioni di dollari. Sotto la sua presidenza, la squadra ha vinto un campionato NBA nel 2011 ed è ora valutata circa 2,3 miliardi di dollari, secondo Forbes.
Un uomo di successo Cuban che in un’intervista pubblicata il mese scorso dalla rivista Men’s Health, ha rivelato quale sia stato in tutti questi anni il suo miglior investimento: puntare su se stesso prima di tutto. Non sempre gli affari sono filati lisci per Cuban che specie all’inizio della sua carriera ha sofferto parecchio. Lui stesso ha raccontato di aver dormito sul pavimento di un appartamento che divideva con altri sei ragazzi e spesso ha avuto problemi con i saldi delle carte di credito. “Quello che ho imparato presto è che se mi impegno, posso imparare quasi tutto”.

L’insegnamento di Cuban

La realtà, secondo il miliardario investitore, è che la maggior parte delle persone non si impegna a tenere il passo e ad imparare. “Ci è voluto molto tempo”, ha detto Cuban “ma mettendoci tutto l’impegno, ho imparato a programmare”. Cuban ha iniziato il suo processo di apprendimento ottenendo un lavoro di venditore presso la società di computer Your Business Software, nonostante non avesse alcuna esperienza rilevante. “Ero spaventato”, ha scritto in un post del 2007 su un blog, “perché non avevo mai lavorato con un PC in vita mia”. “Ogni sera portavo a casa un manuale di software diverso e lo leggevo. Naturalmente, la lettura era accattivante”, ha continuato. “Ogni sera ne leggevo un po’ dopo essere tornato a casa, e ho anche passato del tempo sui computer del negozio per imparare a installare, configurare ed eseguire software”. “L’investimento in me stesso ha pagato i dividendi per il resto della mia vita”.
Alla fine Cuban è stato licenziato dal reparto vendite per aver concluso un affare senza l’approvazione del CEO, ma il suo lavoro lo ha portato ad avviare la sua azienda di sistemi informatici, la MicroSolutions che ha fatto di Cuban un milionario.
Nel 1990, l’imprenditore americano ha venduto l’azienda a CompuServe per 6 milioni di dollari. Cinque anni dopo, lui e un suo amico, Todd Wagner, fondarono Broadcast.com, che fu acquisita da Yahoo nel 1999 per 5,7 miliardi di dollari in azioni. “Il fatto è che ho riconosciuto che imparare era veramente un’abilità, e che continuando ad imparare, fino ad oggi, sono in grado di competere e di tenere il passo e di arrivare davanti alla maggior parte delle persone”, ha detto Cuban a Men’s Health. “La realtà è che la maggior parte delle persone non dedica il tempo a tenere il passo e ad imparare”.