1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Migliori brand al mondo: TikTok è quello che cresce di più, nove marchi italiani in classifica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

TikTok è il marchio in più rapida crescita al mondo del 215% a 59 miliardi di dollari. Così emerge dal rapporto pubblicato da Brand Finance, la principale società di consulenza per la valutazione degli asset intangibili secondo cui il valore del marchio di TikTok è triplicato nell’ultimo anno raggiungendo da nuovo entrante il 18° posto tra i primi 500 marchi di maggior valore al mondo nella Brand Finance Global 500 2022.

Top 10 Brand Finance Global 500 2022

A trainare la crescita del social sicuramente il Covid “grazie” al quale l’intrattenimento digitale, i social media e i servizi di streaming hanno registrato una crescita continua. La veloce crescita delle media company risulta evidente osservando Snapchat e Kakao, che insieme a TikTok sono top performer di quest’anno. Il social media Snapchat ha aumentato il proprio valore del marchio del 184% raggiungendo così i 6,6 miliardi di dollari. Il valore del social media sudcoreano Kakao è aumentato del 161% raggiungendo i 4,7 miliardi di dollari.

Tra i marchi dei media tradizionali più colpiti dalla pandemia troviamo Warner Bros, tra i brand in più rapida caduta nella classifica di quest’anno, NBC (valore del marchio US$ 9,4 miliardi) e CBS (valore del marchio US$ 7,4 miliardi) registrando perdite rispettivamente del 38% e del 36%. Apple ha mantenuto il titolo di marchio di maggiore al mondo grazie un aumento del 35% a US$ 355,1 miliardi, il valore del marchio più alto mai registrato nella classifica Brand Finance Global 500.

Il peso dell’Italia

Scomponendo i risultati a livello nazionale, i marchi degli Stati Uniti e della Cina continuano a dominare il Brand Finance Global 50. Oltre i due terzi del valore totale del marchio nella classifica è attribuibile a questi due paesi, con gli Stati Uniti che rappresentano il 49% (US$ 3.900 miliardi) e la Cina il 19% (US$ 1.600 miliardi). Il peso dell’Italia rimane ancora molto basso, solo l’1,1% del valore complessivo della classifica è dovuto ai 9 brand italiani presenti: Gucci, Enel, Eni, Intesa SanPaolo, Generali, Ferrari, Poste Italiane, TIM e Conad.

Tranne Ferrari gli altri 8 brand italiani in classifica hanno performato molto bene. Infatti, hanno tutti incrementato il valore sia anno su anno, scalando così la classifica. I brand italiani hanno guadagnato valore anche rispetto ai valori pre pandemia, infatti lo scorso anno tranne Ferrari, Enel, Intesa e Conad gli altri avevano perso valore.