1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Iliad e Sky lanciano sfida nella telefonia fissa, Telecom trema in Borsa davanti a spauracchio guerra prezzi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Telecom Italia non dorme sonni tranquilli in Borsa alla luce delle ultime indiscrezioni che vedono anche Iliad pronta a concorrere nell’arena della telefonia fissa. Indiscrezione che fa soffrire Telecom che oggi risulta il peggior titolo sul Ftse Mib ed è arrivato a cedere quasi il 3% in area 0,342 euro. A pesare sulla quotazione della tlc italiana il rischio legato ad un aumento concorrenza su rete fissa. Oltre a Iliad, infatti, si sta muovendo verso un’offerta di telefonia fissa anche Sky che potrebbe annunciare novità importanti tra un paio di settimane, esattamente il 16 giugno, con lancio della fibra ottica di Sky . Sky, stando a quanto riportato nei giorni scorsi da Repubblica, avrebbe investito oltre 200 milioni di euro per offrire connessioni internet con qualità. L’anticipazione stampa non ha dato indicazioni sulla tipologia di offerta che presenterà Sky, che però con ogni probabilità sfrutterà il nuovo status di operatore telefonico applicando tariffe agevolate per i clienti della pay-tv che sottoscrivono anche l’abbonamento telefonico.

Gli analisti valutano le ricadute delle mosse di Sky e Iliad

Il problema per Telecom è l’aumento della concorrenza e il possibile ripetersi di una guerra dei prezzi così come accaduto due anni fa all’arrivo di Iliad in Italia nel segmento mobile. Secondo Mediobanca Securities, la concorrenza nel settore della telefonia fissa è destinata ad aumentare fortemente nella seconda metà dell’anno, proprio con Sky e potenzialmente Iliad che si aggiungono in uno spazio già di per sé affollato. Milano Finanza riporta oggi la notizia che la francese Iliad è in fase di discussione con Open Fiber per accesso alla rete fissa. I colloqui per negoziare le condizioni di accesso alla rete fissa, in corso da tempo, avrebbero avuto un’accelerazione anche se non sono ancora state trovate intese su molti dettagli inclusi i termini economici di accesso all’infrastruttura. L’accordo con Open Fiber aprirebbe alla possibilità per Iliad di lanciare un’offerta commerciale anche per il fisso.
I tempi per il lancio commerciale non sono noti anche perché Iliad deve già sostenere l’impegno di cassa per finanziare la crescita nel mobile come sottolinea Equita Sim. Nel medio termine, continuano gli esperti, Iliad rappresenta un ulteriore concorrente nel segmento consumer per la telefonia fissa. Ad oggi in questo mercato si sta assistendo a una certa razionalità nei prezzi (rialzati da Wind e Fastweb), che sarà da verificare alla luce del posizionamento che sarà assunto da Sky, attesa lanciare la propria offerta il 16 giugno.

Gli accordi con Open Fiber, concludono gli esperti della Sim milanese che assegnano a Telecom rating BUY, non sono esclusivi, per cui immaginiamo che tutti gli operatori di rete fissa continueranno a utilizzare ampiamente la rete di TIM in modo da poter dare una copertura nazionale.