1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Scossa green e non solo, BlackRock indica gli effetti di una vittoria di Joe Biden anche su tech e petrolio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I potenziali risultati delle elezioni americane del 3 novembre potrebbero avere ramificazioni politiche molto diverse, ma che cosa significherà questo per i mercati azionari? Risponde a questa domanda il report di BlackRock dal titolo “US election through a sectoral lens” in cui gli analisti del colosso mondiale dell’asset management si concentrano soprattutto sulle maggiori implicazioni delle elezioni americane che vedono contrapporti l’attuale presidente Donald Trump allo sfidante democratico Joe Biden su energia, tecnologia e sanità.

Le implicazioni su rinnovabili e petrolio

Una vittoria dell’ex vicepresidente Joe Biden, che risulta in vantaggio nei sondaggi, potrebbe accelerare un cambiamento verso la sostenibilità già in corso. La politica di Biden sul clima si concentrerebbe su quattro aree: energia elettrica, trasporti, edifici e spesa per ricerca e sviluppo (R&S). La quota di elettricità generata da fonti rinnovabili è cresciuta costantemente negli Stati Uniti – dal 10% nel 2010 al 17% nel 2019 secondo la US Energy Information Administration. Una vittoria dei democratici potrebbe accelerare la decarbonizzazione del settore energetico, ma la domanda che si pongono gli esperti di BlackRock è quanto della proposta di politica climatica di Biden diventerebbe realtà se vincesse le elezioni.
Un’iniziativa democratica porterebbe probabilmente a un grande impulso agli investimenti pubblici nell’energia pulita dicono gli esperti. Molto potrebbe ancora accadere sul fronte normativo, come l’inasprimento delle regole riguardanti l’estrazione del petrolio e gas. Ma un giro di vite sui permessi per le trivellazioni e gli oleodotti potrebbe limitare l’offerta di shale oil negli Stati Uniti e spingere i prezzi del petrolio verso l’alto, soprattutto in vista della ripresa della domanda post-COVID.
“Vediamo opportunità nei mercati privati attraverso le energie rinnovabili, le infrastrutture digitali e i trasporti, indipendentemente dal risultato elettorale, dato il passaggio strutturale alla sostenibilità”, affermano gli analisti di BlackRock.
Intanto, nell’ultimo mese la conferma del vantaggio di Biden nei sondaggi ha alimentato ulteriormente la corsa ai titoli del settore energie pulite con lo S&P Global Clean Energy protagonista di un oltre +30% che lo porta a +90% il saldo Ytd.

Quelle sul tech

Anche il settore tecnologico – che ha trainato il mercato nel 2020 – è sotto i riflettori. Un’amministrazione a stelle e strisce guidata da Joe Biden porterebbe probabilmente a revisioni antitrust più faticose. “Riteniamo che i rischi normativi a cui sono esposte le aziende tecnologiche siano complessivamente gestibili, in quanto molte di esse si sono già adeguate a norme più severe sulla privacy dei dati in Europa”. Alcune aziende tecnologiche potrebbero anche beneficiare della transizione all’energia pulita e del passaggio a una maggiore efficienza energetica.

E sulla sanità

BlackRock ritiene poi, sul fronte della sanità, che l’atteggiamento politico sarà relativamente stabile nel primo anno di una potenziale amministrazione Biden a differenza di quanto accadde all’inizio dei primi mandati del presidente Barack Obama e del presidente Donald Trump. “A nostro avviso la risposta al COVID, la ripresa economica e le iniziative legate al clima avrebbero probabilmente la priorità nel 2021 (…). Tuttavia, ci aspettiamo una modesta azione contro la pandemia, dato che i produttori di farmaci stanno giocando un ruolo importante nello sviluppo dei vaccini e nella risposta del COVID”, asserisce il colosso dell’asset management che nel complesso privilegia i titoli del settore healthcare legati a dispositivi medici, le società di scienze della vita e di diagnostica, nonché alcuni prodotti farmaceutici diversificati in Europa.