1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ftse Mib ed Euro Stoxx 50 ben impostati per un nuovo assalto ai massimi di periodo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee scambiano all’insegna della cautela nella prima seduta della settimana, con gli investitori che continuano a monitorare il fattore inflazione e la brusca discesa del bitcoin. Ed è un lunedì senza la guida di alcuni mercati europei chiusi per festività, tra cui quello tedesco e quello svizzero. Intanto a Piazza Affari scatta il dividend-day 2021. Oggi staccheranno la cedola ben 18 società del Ftse Mib. Tra queste spiccano dividendi molto generosi anche se continuano a pesare le restrizioni Bce per i titoli bancari.

Ftse Mib a pochi passi dai 25.000 punti

Il Ftse Mib sta tentando nuovamente di superare quota 25.000 punti dopo la bull trap del 18 maggio scorso. Bisognerà però attendere almeno il superamento del precedente massimi a 25.113 per avere una conferma della forza del movimento rialzista. In tal caso, sono possibili allunghi verso i massimi pre-covid toccato il 19 febbraio 2020 a 25.483 punti. Al contrario, invece, il supporto importante si colloca in area 24.000 punti. La rottura di tale livello potrebbe dare sfogo a ulteriori ribassi con primo target di breve a 23.652 punti e poi a scendere verso 23.264 punti. Per il momento, il quadro grafico del Ftse Mib è improntato al rialzo e ben impostato per tornare almeno sui livelli pre-covid.

Per chi volesse operare Long a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Long UniCredit ISIN DE000HV4L2A4 con leva 7 volte e strike a 21979,380529 punti, oppure ISIN DE000HV4L2D8 con leva 10 volte e strike 22736,257875 punti.
Per chi volesse operare Short a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Short UniCredit ISIN DE000HV4L2Q0 con leva 11 volte e strike a 26926,389013 punti.

Euro Stoxx 50 si riavvicina ai massimi

L’Euro Stoxx 50 ha toccato un nuovo massimo storico a 4.043 punti il 18 maggio e ora sta tornando in quell’area di prezzo. L’indice europeo sta attraversando un periodo di sali e scendi con candele ad alta volatilità dopo aver infranto la ex trend line rialzista di medio periodo costruita sui minimi di ottobre e marzo. In tale contesto, in caso di rottura in chiusura di 4.032 punti l’Euro Stoxx 50 potrebbe proseguire al rialzo verso nuovi massimi storici in area 4.100 punti. Al contrario, invece, un ritorno sotto la soglia psicologica dei 4.000 punti, soprattutto se accompagnato da volatilità, potrebbe rimettere i 3.919 punti, il minimo della candela del 5 maggio scorso.

Per chi volesse operare Long a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Long UniCredit ISIN DE000HV4HJE5 con leva 4 volte e strike a 3194,784707 punti, oppure ISIN DE000HV4K818 con leva 8 volte e strike 3583,228857 punti.
Per chi volesse operare Short a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Short UniCredit ISIN DE000HV4LT30 con leva 8 volte e strike a 4522,62662 punti.

DI SEGUITO LE ANALISI DI TRADING FLOOR