1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Euronext completa acquisto Borsa Italiana, CDP e Intesa entrano nel capitale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Euronext ha annunciato il completamento dell’acquisizione di Borsa Italiana dal London Stock Exchange Group con un accordo del valore di 4,44 miliardi di euro. L’operazione aveva ricevuto il via libera dalle autorità di regolamentazione europee a marzo.

Euronext diviene così la principale infrastruttura di mercato paneuropea nell’Europa post-Brexit con oltre 1.870 società quotate per un totale di 5,1 trilioni di euro di capitalizzazione di mercato, oltre 63,6 miliardi di euro raccolti nel 2020 dagli investitori alle società finanziarie in tutta Europa e circa 12,2 miliardi di euro di azioni liquide ed ETF negoziati su base giornaliera.

I ricavi e proventi totali pro-forma 2020 per il gruppo sono pari a 1,4 miliardi di euro, con ebitda pro forma di 789,7 milioni di euro e utile netto rettificato pro forma è stato di 497,6 milioni di euro.

Acquisizione onerosa, S&P declassa Euronext

L’acquisizione da 4,44 mld è stata finanziata per 0,3 miliardi di euro attraverso l’utilizzo della liquidità esistente, per 3,7 miliardi di euro dall’utilizzo della linea di credito ponte di 4,4 miliardi di euro di Euronext e per 0,6 miliardi dal private placement a CDP Equity e Intesa Sanpaolo.

A seguito dell’annuncio del closing dell’operazione, S&P Global Ratings ha declassato Euronext a BBB. A seguito dell’acquisizione, rimarca l’agenzia di rating, la posizione finanziaria di Euronext è peggiorata notevolmente, con il debito verso l’EBITDA aumentato oltre 3,5 volte per il 2021, riflettendo un forte aumento della leva finanziaria.

CDP e Intesa Sanpaolo diventano azionisti del gruppo

CDP Equity e Intesa Sanpaolo diventano azionisti di Euronext attraverso la sottoscrizione di un private placement di 5,6 milioni e 1 milioni di azioni di nuova emissione in Euronext, rispettivamente, al prezzo di 87,70 euro per azione, per un corrispettivo totale di 579 milioni .

Sia CDP Equity che Intesa Sanpaolo diventano parti di un accordo modificato ed esteso con gli azionisti di riferimento di Euronext. In base al nuovo accordo, ciascuno degli azionisti di riferimento ha accettato di non vendere o altrimenti trasferire o cedere alcuna delle azioni ordinarie di Euronext per un periodo di tre anni.

CDP Equity risulta ora uno dei due maggiori azionisti di riferimento di Euronext con il 7,31% del capitale e ha il diritto di nominare uno dei rappresentanti degli Azionisti di riferimento nel Consiglio di vigilanza di Euronext NV. Il 30 marzo scorso Euronext ha annunciato che Alessandra Ferone è stata nominata dal Consiglio di Sorveglianza come membro del Consiglio di Sorveglianza di Euronext NV in rappresentanza di CDP Equity.