1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Deutsche Bank trasferirà 800 dipendenti divisione prime brokerage in BNP Paribas

Un accordo potrebbe essere finalizzato nelle prossime settimane. Lo scorso mese altre fonti avevano segnalato l’intenzione di Barclays di rilevare una fetta della divisione di prime brokerage di Deutsche Bank.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il colosso bancario tedesco Deutsche Bank si prepara a trasferire fino a 800 dei suoi dipendenti della divisione di prime brokerage negli uffici della francese BNP Paribas. E’ quanto emerge da indiscrezioni riportate dal Financial Times.

Lo scorso luglio, Deutsche Bank aveva comunicato di aver raggiunto un accordo preliminare con BNP Paribas in merito alla divisione che eroga servizi agli hedge fund, e nell’ambito del suo ambizioso piano di ristrutturazione del valore di 7,4 miliardi di euro, senza fornire tuttavia nessun ulteriore dettaglio.

Reuters, anche, ha riportato che una fonte ha parlato dell’intesa tra i due colossi del sistema bancario europeo, aggiungendo che un accordo potrebbe essere finalizzato nelle prossime settimane. Lo scorso mese altre fonti avevano segnalato a Reuters l’intenzione di Barclays di rilevare una fetta della divisione di prime brokerage di Deutsche Bank.

La maggior parte del personale che sarà trasferito nelle sedi di BNP Paribas opera al momento negli uffici di Londra e New York. Un accordo con BNP permetterebbe alla banca tedesca di non dover versare le liquidazioni ai dipendenti che saranno colpiti dalla misura.

In tutto, in base al suo piano di ristrutturazione, Deutsche Bank si prepara a ridurre la propria forza lavoro di 18.000 unità, a livello globale.

Nessun commento sui rumor riportati dal Financial Times e da Reuters sono arrivati al momento dal colosso tedesco e da BNP Paribas.

Lo scorso 24 luglio, Deutsche Bank ha reso noto di aver concluso il secondo trimestre del 2019 con perdite nette per 3,15 miliardi, molto più di quanto atteso dal consensus degli analisti. Il Common Equity Tier 1 è sceso al 13,4% dal 14,7% precedente. Il risultato ha incluso oneri totali legati al piano di ristrutturazione annunciato, pari a 3,4 miliardi di euro.

Il trasferimento dei dipendenti a BNP Paribas implica che centinaia di miliardi di asset passeranno al colosso francese dalla divisione di prime brokerage di DB.