1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Bitcoin inarrestabile a quota 60.000$. MicroStrategy acquista sui massimi e alimenta euforia sulla cripto (oltre +1.000% in un anno)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il bitcoin prepara un altro weekend da record. Il prezzo della maggiore criptovaluta ha sfondato oggi la soglia dei 60.000 dollari (top a 60.065 $ secondo CoinDesk) sulla scia del crescente ottimismo che raggiungerà un’adozione sempre più ampia. Nelle ultime giornate il bitcojn ha trovato forza nel risk-on tornato a dominare sui mercati (ieri il Dow Jones ha toccato nuove vette a 32.778 punti) sulla scia della firma del presidente Joe Biden del piano USA anti-Covid da 1,9 trilioni di dollari. “L’annuncio della Casa Bianca è molto significativo per le attività di rischio in generale e per le criptovalute in particolare”, afferma Simon Peters, analista di eToro.
Il bitcoin ha visto il proprio valore più che raddoppiarsi in questo primo scorcio di 2021 ed è cresciuto di oltre il 1.000% nell’ultimo anno (a metà marzo 2020 valeva circa 5.300 $) cavalcando sempre più i segnali di un crescente interesse da parte di investitori istituzionali e il rafforzarsi della domanda speculativa di chi vede la criptovaluta come una riserva di valore simile all’oro che funge da copertura contro l’inflazione e un dollaro più debole.

Michael Saylor annuncia nuovi acquisti

Tra i grandi investitori spicca la mossa di Tesla che un mese fa ha annunciato di aver investito 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin e il suo ceo Elon Musk ha più volte postato commenti favorevoli sull’asset digitale. L’investitore miliardario Mike Novogratz, che gestisce Galaxy Digital Holdings Ltd., ha affermato che Bitcoin potrebbe raggiungere $ 100.000 entro la fine dell’anno.
Intanto, Microstrategy ha acquistato altri 262 bitcoin spendendo $ 15 milioni in contanti. Michael Saylor, ceo di Microstrategy, ha twittato che l’azienda ora detiene un totale di 91.326 BTC e il valore totale dei bitcoin accumulati è superiore a $ 5 miliardi, ossia la maggiore partecipazione detenuta da una società quotata davanti proprio a Tesla. Saylor ha aggiunto il prezzo medio per il loro acquisto di bitcoin è di $ 24.214.

MicroStrategy, fondata nel 1989 da Michael J. Saylor, Sanju Bansal e Thomas Spahr, è un’azienda che fornisce business intelligence, software mobile e servizi basati su cloud. Grazie al suo corposo investimento in bitcon nell’ultimo anno ha visto il proprio valore in borsa schizzare di oltre +600%. Già senza considerare gli ultimi acquisti, Microsteategy è l’azienda quotata con maggiori bitcoin in portafoglio, seguita da Tesla con 48mila BTC, Galaxy Digital con 16.402 BTC e Square con 8.027 BTC.

Investitori vogliosi di aumentare esposizione sulla criptovaluta

Stando a un’indagine, commissionata da Nickel Digital Asset Management, su un campione di 50 investitori istituzionali e 50 gestori patrimoniali di Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Svizzera da cui emerge che che l’85% degli intervistati prevede di aumentare i propri investimenti nella criptovaluta nei prossimi due anni. Uno su cinque (21%) si aspetta che il valore aumenti drasticamente quest’anno, mentre un ulteriore 56% pensa che ci sarà un leggero aumento della valutazione. Altra motivazione diffusa (40% degli intervistati), per il quale gli investitori aumenteranno la loro esposizione alle risorse digitali è la capacità attesa di fornire una copertura contro l’eccesso di offerta monetaria e la svalutazione della valuta.