1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Criptovalute ›› 

Bitcoin e il sogno Amazon durato un giorno. La view e l’analisi tecnica (anche sull’Ethereum) di IG

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si sgonfiano, ma solo in parte, le quotazioni delle criptovalute. La smentita ufficiale di Amazon, dopo le speculazioni su un suo presunto interesse a entrare nel mondo delle criptovalute, magari accettandole come strumenti di pagamento, ha allontanato i prezzi del bitcoin dai top in area 40.000 $.

Di seguito riportiamo il commento di Pietro Bellotti, Premium Client Manager di IG. 

Premessa

Il 22 luglio, Amazon ha pubblicato un’offerta di lavoro per un Digital Currency and Blockchain Product Lead. Questo di fatto ha dato il via a una serie di speculazioni che hanno creato una notizia sensazionale : Amazon sarebbe interessata al mondo blockchain e starebbe lavorando per accettare bitcoin come metodo di pagamento entro fine anno. Quindi dopo Tesla (nonostante i vari dietro-front legati a Musk) ora un altro colosso tech si starebbe muovendo verso l’integrazione delle criptovalute.

Negli ultimi giorni le quotazioni del bitcoin sono state movimentate anche dai nuovi affondi di Elon Musk che ha affermato di continuare a detenere bitcoin a titolo personale e nel portafoglio di SpaceX. Una notizia strabiliante che aprirebbe nuovamente la strada a una ripresa degli investimenti e a un nuovo periodo bull.

Il sogno è svanito?

Il sogno però è durato un giorno. Infatti questa mattina Amazon ha smentito l’indiscrezione secondo cui sarebbe intenzionata ad accettare bitcoin entro fine anno e a sviluppare addirittura un proprio Token. Il portavoce ha confermato che “Malgrado il nostro interesse per il settore sia veritiero, la speculazione scaturita sui nostri specifici piani per le criptovalute non lo è” e ha negato che Amazon stia effettivamente effettuando ricerche sui pagamenti tramite criptovalute, aggiungendo che “stiamo valutando come ciò possa impattare sugli utenti che acquistano su Amazon”. Quindi l’interesse c’è ma sembra ancora embrionale. Presto forse per un’impennata, ma sufficiente per far tornare gli occhi puntati su bitcoin e per far tornare il buonumore degli investitori.

Analisi tecnica su BTC ed Ethereum

Il diffondersi della notizia sabato 24 Luglio ha provocato un rally nel weekend che ha portato il bitcoin oltre i 40000$, in crescita di più del 20% dalla chiusura di venerdì 23. Questo è un livello chiave che è servito da resistenza ma nonostante il dietro-front di Amazon ci troviamo nella parte alta di un canale laterale importantissimo che dura dal 19 Maggio con supporto l’area dei 30000 e resistenza i 42000$. Il raggiungimento e la rottura di quest’ultimo provocherebbe l’inizio di un nuovo ciclo bull e soprattutto la scongiura di una possibile figura testa-spalle che si stava creando sul giornaliero e che si concretizzerebbe con la rottura al ribasso dei 30000$.

Bitcoin
Fonte: Grafici di IG

L’Ethereum invece ha testato per la terza volta in due mesi l’area di supporto dei 1700$ che ha nuovamente tenuto botta e grazie al rally del weekend 24-25 Luglio è tornato a testare i 2500$, soglia di resistenza fondamentale da oltrepassare nonché ritracciamento Fibonacci.

La mia view finchè tengono questi livelli di supporto è moderatamente positiva e le news fondamentali tornano nuovamente a farla da padrone riportando speranza negli investitori bull.

Ethereum
Fonte: Grafici di IG