1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Test trimestrali per il Ftse Mib, ecco il calendario di tutti i cda del 1° trimestre 2018

QUOTAZIONI SaipemFiat Chrysler AutomobilesTelecom ItaliaIntesa SanpaoloUnicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cominciano oggi i Cda per l’approvazione dei risultati del primo trimestre 2018 delle società del FTSE MIB. Ad aprire le danze è stata oggi Banca Generali e sempre oggi è atteso il Cda di Saipem, mentre il 25 aprile sarà la volta di STM e il 26 aprile di Eni, FCA e Tenaris, con cui si chiuderà il cerchio dei titoli petroliferi. Settore che rappresenta circa il 15% della market cap dell’indice tricolore.

 

Molta attesa per i risultati di FCA ed ENI con gli analisti che si aspettano per entrambe conti positivi e in crescita. In particolare per FCA sarà l’occasione per dimostrare i risultati della nuova strategia commerciale focalizzata sul rafforzamento della redditività. Eni, così come anche gli altri titoli del settore petrolifero invece, dovrebbero beneficiare del miglioramento marcato della congiuntura. Le quotazioni del petrolio infatti hanno segnato un netto miglioramento trimestre su trimestre. Basti pensare che il future sul Brent nel primo trimestre 2018 si è attestato mediamente a 67,2 dollari (+23% a/a).

 

Per il comparto bancario e assicurativo, che pesa circa il 27% di tutta la market cap dell’indice, bisognerà aspettare maggio, con Generali in pole position poiché pubblicherà i risultati del 1° trimestre 2018 il 3 maggio e Mediobanca invece chiuderà il cerchio il 10 maggio. Il giorno 8 maggio sarà il turno di Intesa Sanpaolo e il 9 maggio di Unicredit. Ancora una volta uno dei temi principali sotto la lente per le Banche sarà quella dellosmaltimento degli NPL. Recentemente infatti c’è stato l’importante accordo Intesa Sanpaolo-Intrum. Questa operazione infatti, come ha ricordato lo stesso Ad Messina “stabilizza le condizioni del mercato degli npl in Italia. Si rende infatti esplicito che i valori di bilancio sono rappresentativi dei valori delle sofferenze che quindi possono essere vendute ai valori di carico”.

 

Le altre big del listino tricolore, quali LuxotticaAtlantiaFerrari e Telecom, avranno i Cda rispettivamente il 27 aprile, 11 maggio, 3 maggio e 16 maggio.

 

Nel complesso è importante segnalare che gli analisti prevedono un primo trimestre sostanzialmente positivo e infatti questo si riflette anche nel fatto che l’EPS aggregato dei titoli del settore si è alzato di oltre il 6% nel corso del trimestre. Dinamica legata ad un progresso del quadro macroeconomico internazionale e di conseguenza delle società italiane.