1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Telecom Italia: entro fine ottobre la decisione del governo sul golden power, incertezza pesa sul titolo

QUOTAZIONI Telecom Italia

Telecom Italia ancora sotto pressione a Piazza Affari. Sul titolo pesa l’incertezza sull’esercizio del golden power, che dovrebbe essere deciso entro fine ottobre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN


L’incertezza sul golden power e la rete fissa pesa su Telecom Italia. In una seduta intonata al moderato rialzo, l’azione del gruppo delle tlc italiane segna un calo di quasi 1 punto percentuale, classificandosi tra i peggiori titoli del Ftse Mib.

Nel fine settimana il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ha dichiarato in una intervista a Il Sole 24 Ore che il governo deciderà entro fine ottobre se esercitare o meno i poteri speciali, il cosiddetto golden power, per proteggere Telecom e intervenire in quei settori ritenuti strategici per l’economia del Paese. Roma infatti è preoccupata dell’influenza dei francesi di Vivendi, entrati nel 2015 nel capitale dell’operatore telefonico tricolore e diventati ormai primo azionista con una quota che sfiora il 24%.

L’esercizio del golden power da parte del governo italiano su Telecom sembra comunque molto probabile. Lo stesso Calenda ha fatto sapere che ci sono gli estremi per imporre prescrizioni su governance e accesso ai dati e infrastrutture di Sparkle, la divisione dei cavi sotto-marini del gruppo considerata strategica per l’Italia. Inoltre il ministro ha precisato che non ci sono trattative in atto riguardanti una eventuale scissione della rete fissa di Telecom, ma il governo sta valutando come muoversi per assicurarsi che sia “una rete aperta, sicura, neutrale e moderna”.

“A nostro avviso – commentano oggi gli analisti di Equita sim, che confermano un rating buy sul titolo – questo percorso relativo alla rete potrebbe essere piuttosto complesso e passare inizialmente per un obbligo di societarizzazione della rete”. Anche gli esperti di Banca Imi con fermano il giudizio buy su Telecom Italia, ma rimangono cauti e sostengono che questa incertezza continuerà a penalizzare il titolo: “La visibilità sulle implicazioni del golden power è ancora bassa – affermano – Ci aspettiamo che la performance dell’azione continui a essere penalizzata da queste incertezze”.