1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari vira in negativo: risalita dello spread, focus su Unicredit e Luxottica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari riduce i guadagni dopo un avvio positivo e si porta in territorio negativo. Il Ftse Mib arretra dello 0,54% a 15.841 punti mentre il Ftse All Share segna un calo dello 0,50% a quota 16.785. Risale lo spread Btp-Bund. Dopo una partenza intorno ai 417 punti base, il differenziale tra i titoli decennali italiani e tedeschi risale a quota 429 con un rendimento dei Btp a 10 anni al 6,27%.

Luxottica in luce sul listino meneghino. Il titolo della società guidata da Leonardo Del Vecchio vola a 24,91 euro in progresso del 3,92% dopo la pubblicazione dei conti di ieri sera. il gruppo ha chiuso il quarto trimestre con un fatturato in crescita del 12,1% a 1.509 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il dato relativo l’intero 2011 ha superato i 6,2 miliardi di euro, livello più alto della storia di Luxottica, attestandosi a 6.222,5 milioni (+7,3%), dai 5.798,0 del 2010.

Unicredit in forte volatilità a Piazza Affari. Il titolo di Piazza Cordusio al momento segna un progresso dello 0,53% a 3,772 euro. L’istituto milanese ha lanciato un programma di riacquisto di preferred securities e di titoli di debito per un valore nominale di 5,5 miliardi di euro. La banca ha precisato che l’offerta, in partenza da oggi, è limitata al raggiungimento di un valore nominale pari a 3 miliardi. L’operazione, in conclusione il prossimo 3 febbraio, ha come obiettivo il rafforzamento della struttura del capitale con benefici sul Core Tier 1.

Rallentano anche le maggiori piazze europee. A Francoforte il Dax arretra dello 0,03%, il parigino Cac40 dello 0,42%, il londinese Ftse100 guadagna lo 0,04% mentre a Madrid l’Ibex segna un calo di mezzo punto percentuale.