1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Netanyahu: “banche destinate a sparire. Questa è la verità dietro al balzo del Bitcoin” (VIDEO)

Mentre il numero uno dell’autorità britannica FCA sentenzia: “Se volete investire in Bitcoin, preparatevi a perdere tutti i vostri soldi”.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Le banche sono destinate a sparire? Si, la risposta è sì. E questa è la verità che sta dietro al rally del Bitcoin“. Così il premier israeliano Benjamin Netanyahu sentenzia, in un video che è stato postato su YouTube lo scorso 12 dicembre.

Il premier ha affrontato il tema della rivoluzione che sta interessando il sistema finanziario globale, provocata dal fintech e dal successo della moneta digitale.

A fronte di chi avverte che il Bitcoin è solo una bolla speculativa – indicativo l’alert arrivato nelle ultime ore dall’autorità finanziaria britannica FCA -, Netanyahu prende sul serio la minaccia del Bitcoin sulla stessa ragion d’essere delle istituzioni finanziarie.

“Questo significa che le banche spariranno domani? E’ questo il grande punto interrogativo”.

Pur parlando del successo del Bitcoin, Netanyahu afferma tuttavia che a un certo punto i prezzi inizieranno a perdere quota, e a cambiare in ogni caso direzione:

Non esiste niente del genere, niente che possa continua a salire a questi ritmi, non è possibile”, ha sottolineato.

Nel video Netanyahu parla con i suoi collaboratori delle funzioni che vengono espletate dalle banche, e sottolinea come gli istituti proteggano i clienti, prevenendo i casi di furto e compensando i rischi presenti sui mercati.

Ma sottolinea anche che il destino delle banche è segnato, visto che le transazioni tradizionali saranno alla fine, a suo avviso, soppiantate dal Bitcoin.

Netanyahu si è improvvisato dunque esperto del Bitcoin, in un momento in cui tutti i riflettori sono puntati sulla criptovaluta.

Chi ha snobbato il suo successo è stato invece Andrew Bailey, numero uno dell’Autorità finanziaria FCA che, intervenendo nella trasmissione “Newsnight” della BBC, si è rivolto agli investitori con queste parole:

“Se volete investire in Bitcoin, preparatevi a perdere tutti i vostri soldi”.

Per ora il mercato smentisce le stime di Bailey: i prezzi della criptovaluta sono balzati oggi a un nuovo valore record, avvicinandosi sempre di più a quota $20.000. Da segnare che lo scorso anno la moneta valeva 780 dollari.