1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Goodbye Italia, gli Agnelli trasferiscono sede Exor in Olanda

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Trasferimento in Olanda della sede legale di Exor, la holding a cui fanno capo le società controllate dalla famiglia Agnelli. E’ l’ultimo passo sancito sabato dall’assemblea degli azionisti di Exor e da quelli della  Giovanni Agnelli società in accomandita per azioni. Questo trasferimento in Olanda permetterà agli azionisti della holding di evitare oneri sulle plusvalenze, in Italia invece tassati al 5 per cento. 
“Abbiamo visto le attività delle nostre società prosperare in Italia da quando si sono domiciliate in Olanda”, ha rimarcato sabato John Elkann, presidente di Exor, rimarcando come “essere forti nel mondo rafforza le nostre società nei mercati in cui operano”.
L’Assemblea straordinaria degli azionisti di EXOR ha approvato sabato la fusione transfrontaliera per incorporazione di EXOR in EXOR HOLDING N.V., società di diritto olandese interamente controllata da EXOR, che al perfezionamento dell’operazione, assumerà la denominazione di EXOR N.V. e diverrà la società holding del gruppo. La sede legale e fiscale della società si trasferirà dunque nei Paesi Bassi, mentre il titolo resterà quotato a Piazza Affari. 
Per effetto dell’operazione, tutti gli azionisti di EXOR alla data di efficacia della fusione riceveranno un’azione ordinaria EXOR NV per ogni azione EXOR dagli stessi posseduta. EXOR NV adotterà, inoltre, un meccanismo di fidelizzazione che premia gli azionisti di lungo termine: per ogni azione ordinaria EXOR NV detenuta ininterrottamente per un periodo di 5 anni, gli azionisti avranno diritto, al termine di tale periodo, a 5 diritti di voto e, per ogni azione ordinaria EXOR NV detenuta ininterrottamente per un periodo complessivo di 10 anni, gli azionisti avranno diritto, al termine di tale periodo, a 10 diritti di voto.
È previsto che la fusione diventi efficace entro la fine del 2016, subordinatamente al verificarsi o alla rinuncia delle condizioni sospensive.
Sempre sabato l’ Assemblea Straordinaria degli Azionisti della Giovanni Agnelli società in accomandita per azioni ha approvato la fusione transfrontaliera della Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az. in GA Bv, società olandese interamente controllata. La nuova società al perfezionamento della operazione assumerà la denominazione Giovanni Agnelli B.V.