1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Giappone: se l’Abeconomics sarà messa in pratica lo usd/jpy salirà oltre 150 (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Di seguito pubblichiamo parti di un commento tratto dal Forex weekly di JP Morgan Private Bank che questa settimana si focalizza sul Giappone. Il commento è stato preparato da Sara Yates, Vice President – Global FX Strategist di JPM Private Bank.

L’assenza di Abe dal Giappone nel corso dell’estate ha fatto sì che le perfomance del cambio usd/jpy fossero guidate dagli eventi negli Stati Uniti. Con i rendimenti dei Treasury a 10 anni attualmente vicini al 3%, molti si stanno chiedendo quanto il dibattitto sul tapering possa ancora supportare il cambio usd/jpy.

Continuiamo a ritenere che l’aumento dei rendimenti statunitensi darà ulteriore supporto al Dollaro Americano, ma crediamo che le mosse di Abe saranno decisive. Il ritorno di Abe in Giappone ha già determinato un rafforzamento dell’Abenomics e aiutato il cross usd/jpy a superare quota 100 (anche se per breve tempo). Confidiamo sul fatto che le misure dell’Abeconomics possano realmente essere messe in pratica e riteniamo che il cambio usd/jpy si apprezzerà oltre 150 il prossimo anno.

Per sostenere e costruire la fiducia del mercato nell’Abeconomics, è necessario un progresso nel terzo round di riforme. A nostro avviso, ciò significa che le autorità dovrebbero promuovere i loro piani per aumentare la tassa giapponese sui consumi dal 5% all’8% il prossimo aprile. Riteniamo, altrimenti, che ci possa essere il rischio che Abe si ritrovi bloccato in una nuova serie di negoziazioni e freni le importanti riforme della regolamentazione. […] Ci aspettiamo che Abe prenda la decisione finale in merito al rialzo della tassa sui consumi prima della sessione speciale della Dieta Nazionale di metà di ottobre.