1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

FCA: trimestre da record, confermato outlook 2017. Titolo brinda con rally +5%

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rally del titolo FCA, che brinda ai risultati di bilancio appena resi noti dall’azienda guidata da Sergio Marchionne con un rally del 5% circa, a $10,16 euro. 

Il cda ha reso noto che, nei primi mesi dell’anno, l’utile netto di Fiat-Chrysler ha segnato un balzo del 34%, a 641 milioni di euro.

Nella nota del colosso automobilistico si parla di primo trimestre “da record”. In crescita anche il fatturato, salito del 4% a 27,719 miliardi. 

Su base globale, le consegne di veicoli si sono attestate a 1,145 milioni di unità, “sostanzialmente in linea” con i primi tre mesi dell’anno scorso (+1% in rialzo su base annua).

L’Ebit adjusted è avanzato dell’11% a quota 1,535 miliardi, “con tutti i settori in miglioramento a eccezione dell’America Latina”.

L’utile netto adjusted, è salito del 27% a 671 milioni, con un miglioramento “dovuto alla continua e robusta performance operativa“.

Gli oneri finanziari netti sono scesi a 436 milioni (flessione di 76 milioni), “principalmente per effetto della riduzione dell’indebitamento lordo”, stando a quanto si legge nella nota.

Tuttavia,  l’indebitamento netto industriale è salito a 5,112 miliardi, con un rialzo pari a 527 milioni rispetto alla fine del 2016, “essenzialmente per la stagionalità negativa del capitale di funzionamento“. Inoltre, la crescita dell’indebitamento netto nel primo trimestre ha rallentato il passo, se si considera che a fine dicembre è stata “ridotta a 0,5 miliardi”, rispetto all’incremento di 1,5 miliardi nel primo trimestre del 2016.

Fiat Chrysler ha sottolineato di avere una “liquidità disponibile forte a 21,6 miliardi, comprensiva della linea di credito revolving sindacata, estesa da 5 a 6,25 miliardi”. La società ha anche confermato i target per il 2017, con i ricavi netti previsti tra 115 e 120 miliardi di euro. FCA prevede anche un Ebit adjusted superiore a 7 miliardi, un utile netto adjusted superiore a 3 miliardi e un indebitamento netto industriale al di sotto di 2,5 miliardi.

Da segnalare, stando ai dati di Borsa Italiana, che il titolo FCA è balzato negli ultimi sei mesi di oltre +70%, mentre negli ultimi 12 mesi la crescita è stata superiore a +41%. 

L’agenzia Moody’s ha migliorato da stabile a positivo l’outlook di Fca, confermando il rating a Ba3.