1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Derivati Milano: Corte d’Appello assolve banche e manager, ribaltata sentenza primo grado

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tutti assolti perché il “fatto non sussiste”. La Corte di Appello di Milano, ribaltando la sentenza di primo grado, ha assolto le quattro banche (Deutsche Bank, Depfa Bank, JP Morgan e Ubs) che erano imputate per la truffa dei derivati ai danni del Comune di Milano. Assolti anche i manager delle banche che erano imputati. In primo grado le banche erano state condannate a pagare una multa di un milione di euro e alla confisca di 89 milioni di euro.

Per i nove funzionari degli istituti di credito coinvolti nel processo era stata chiesta una pena compresa tra i sei e gli otto mesi di carcere. La Corte di Appello ha invece ribaltato la sentenza del dicembre 2012 assolvendo sia le banche sia i loro manager coinvolti.

“Accogliamo con favore la sentenza emessa oggi dalla Corte d’Appello di Milano, che ha confermato che Deutsche Bank e i suoi dipendenti hanno agito correttamente e nel rispetto della legge”. Così il colosso bancario tedesco assolto nel processo sulla truffa dei derivati ai danni del Comune di Milano.

“Abbiamo sempre sostenuto che le accuse fossero del tutto infondate”, scrive JP Morgan dichiarandosi lieta che “tutto ciò sia stato ora pienamente riconosciuto dalla Corte di Appello.