1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Amazon, successo Prime Day: valore di mercato tocca 900 miliardi, trema Apple

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Affari d’oro per Amazon nel Prime Day del 16 luglio scorso. Trentasei ore di promozioni per i clienti di Prime che hanno speso 4,2 miliardi di dollari, con una crescita del 33% rispetto ad un anno fa, secondo le stime dall’analista Michael Pachter di Wedbush Securities Inc.

Le stime sulle vendite

Patcher ha basato le sue stime sulla base delle informazioni rilasciate dalla stessa Amazon: oltre 100 milioni di prodotti spediti e un giro di affari per le piccole e medie imprese per oltre $ 1 miliardo di valore di merci solo nelle prime 24 ore. La stima di Pachter si aggiunge a una previsione stilata da  Coresight Research che parla di 3,4 miliardi di dollari. Da notare anche i difetti tecnici all’inzio del Prime Day che hanno ostacolato alcuni acquirenti all’inizio della vendita. Molti consumatori sono rimasti delusi quando non sono stati in grado di aggiungere prodotti ai loro carrelli o quando i loro tentativi di ricerca hanno richiesto una pagina di errore, tutti errori poi risolti da Amazon.

Gli inconvenienti tecnici sono durati almeno due ore e sono stati probabilmente esacerbati dall’eccessiva domanda e volume di traffico”  ha detto Mark Mahaney, analista di RBC Capital Markets, secondo cui il rivenditore online ha raggiunto ricavi tra gli $1,5 miliardi e i $2 miliardi, mentre il valore della merce lorda ha superato $3,5 miliardi. Le categorie più gettonate quelle relative ai prodotti per animali domestici, articoli sportivi, alimentari e di bellezza.

Record valore di mercato

Il successo del Prime Day ha portato Amazon ha toccare un valore di mercato per la prima volta nella sua storia a quota 900 miliardi di dollari, segnando un nuovo massimo storico. Record su record visto che Amazon, per la prima volta nella storia, riesce ad avvicinarsi alla Apple, che detiene comunque il titolo di società con il valore più alto quotata a Wall Street.  Il valore delle quote è aumentato di oltre il 123.000% da quando Amazon è quotata al Nasdaq.  Molti analisti, come riporta la Reteurs, ipotizzano un superamento di quota 1 trilione di Dollari già entro l’anno. Apple in borsa è ormai la prima concorrente di Amazon, dopo aver superato nel 2011 la Exxon Mobill.