1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Uncategorized ›› 

Abertis: Acs, allo studio possibile contro opa. Atlantia scivola sul Ftse Mib

Tutti la vogliono. Verrebbe da dire così per le numerose (presunte o meno ) possibili manifestazioni di interesse per la spagnola Abertis, già nel mirino dell’Italiana Atlancia che ha messo …

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non c’è pace per Atlantia sul dossier Abertis, con l’arrivo di un nuovo possibile pretendente all’orizzonte pronta a sfidarla. Si tratta del gruppo spagnolo delle costruzioni Acs, capitanato dal presidente del presidente del Real Madrid Florentino Perez, che ha confermato di avere allo studio una possibile contro opa per avere Abertis, in alternativa all’offerta da circa 16 miliardi di euro presentata lo scorso maggio proprio da Atlantia. Dopo le indiscrezioni pubblicate dal quotidiano l’Expansion, stamattina è arrivata la conferma ufficiale da parte del gruppo iberico tramite l’Authority dei mercati finanziari spagnoli (Comisión Nacional del Mercado de Valores, CNMV). La Consob spagnola scrive in una breve nota: “In relazione alle notizie apparse oggi sui giornali, Acs conferma di avere allo studio, con l’assistenza di advisor esterni e senza aver presentato la questione alla deliberazione del consiglio di amministrazione, una possibile contro opa sulla società Abertis, pur non avendo preso alcuna decisione in merito“.

Un interesse che sta deprimendo Atlantia a Piazza Affari: in questo momento il titolo del gruppo italiano che fa capo alla famiglia Benetton si posiziona tra i peggiori del Ftse Mib, registrando un calo di circa l’1,55% a 25,40 euro ad azione. Sulla Piazza finanziaria madrilena performance positive per Abertis che guadagna circa l’1,45%, mentre il titolo Acs cede oltre il tre per cento.

Nell’ultimo periodo sono apparsi ma anche scomparsi molti potenziali acquirenti per Abertis. In questi giorni era circolato il nome di Aena che avrebbe preso in considerazione il dossier di una controfferta per poi accantonarlo. Qualche tempo fa si era parlato di un interesse da parte del fondo Infrastructure di JP Morgan e la spagnola Globalvia che potrebbero unire le forze e dare vita a una cordata per mettere sul tavolo una nuova offerta per il 100% di Abertis. Intanto Atlantia ha convocato per il prossimo 2 agosto assemblea straordinaria sul capitolo “Opas Abertis”.