1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Verso Italia-Spagna: investire una piccola somma a ogni goal degli Azzurri, ecco il guadagno potenziale nel lungo periodo del risparmiatore virtuoso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quanto avremmo guadagnato se avessimo investito una piccola somma per ogni goal segnato dalla Nazionale agli Europei e ai Mondiali degli ultimi 30 anni? Questa la domanda che si pone Gimme5 – la soluzione digitale per la gestione del denaro che permette di accantonare piccole somme, a partire da 5 euro al mese, attraverso smartphone e investirle in un fondo comune di investimento – a poche ore dal fischio d’inizio della semifinale di Euro 2020 tra Italia e Spagna.

10 euro investiti per ogni goal della Nazionale italiana degli ultimi 30 anni

Nell’analisi vengono presi come riferimento tutti i goal segnati dall’Italia nelle partite di qualificazione e di finale dei campionati Europei e Mondiali dal 1990 al 2021 (compreso il match contro il Belgio di settimana scorsa) e per ciascuno di questi è stato ipotizzato un risparmio di €10 o €20.

Dal 1990 ad oggi, la nostra Nazionale ha segnato 379 goal: se avessimo messo da parte €10 ogni volta che l’Italia ci ha fatto esultare, oggi avremmo accantonato €3.790. A causa dell’inflazione (ipotizzata al 2% annuo) avremmo, però, un valore reale di €2.912.

Se, invece, avessimo risparmiato €20 a goal, oggi avremmo €7.580, una cifra il cui valore reale, considerando l’effetto dell’inflazione, sarebbe di €5.824.

Se non ci fossimo limitati a risparmiare, ma avessimo investito queste piccole somme, volta per volta, attraverso un investimento azionario, i risultati sarebbero completamente diversi e decisamente più interessanti.

Investendo €10 ad ogni goal della Nazionale, oggi il nostro capitale ammonterebbe a €8.751, con un guadagno del +201% (€5.840 in termini assoluti) rispetto al semplice accumulo. Investendo €20 ad ogni pallone messo in rete dagli Azzurri, avremmo invece una somma di ben €17.503, con un guadagno di €11.679 (+201%).

La simulazione prende come riferimento un rendimento medio annualizzato, espresso in termini reali, del 5,3% per un investimento in azioni globali (dati del “Credit Suisse Global Investment Returns Yearbook 2020”, Credit Suisse, London Business School).