Notizie Notizie Italia Unicredit elargisce doppio premio per dipendenti in Italia, ecco i dettagli. C’è anche piano assunzioni giovani

Unicredit elargisce doppio premio per dipendenti in Italia, ecco i dettagli. C’è anche piano assunzioni giovani

10:06

Entro il 2024 il gruppo Unicredit metterà in atto un ulteriore ricambio generazionale con l’assunzione di 850 giovani a fronte di altrettante uscite volontarie entro il 2024. In linea con quanto avviato con il piano industriale UniCredit Unlocked, la seconda maggiore banca italiana ha firmato in Italia con le Delegazioni Sindacali di FABI, FIRST/CISL, FISAC/CGIL, UILCA e UNISIN, l’accordo sindacale volto a sprigionare appieno il potenziale commerciale della Banca in Italia facendo leva sui capisaldi introdotti dal Piano Unlocked. “Le azioni previste hanno l’obiettivo di favorire un importante processo di ricambio generazionale attraverso un piano di uscite volontarie e di assunzioni, ribadendo così l’investimento di UniCredit in favore dell’occupazione giovanile nel Paese”, rimarca una nota di Unicredit.

“Il rapporto di 1 a 1 tra uscite ed entrate è un fatto di assoluto rilievo – rimarca la segretaria nazionale della First Cisl, Sabrina Brezzo – a riteniamo che l’accordo nel suo complesso sia un passo nella giusta direzione del necessario investimento nelle persone che lavorano in Unicredit e che restano fondamentali nella relazione con la clientela e i territori”.

Doppio bonus per i dipendenti in Italia 

Contestualmente oggi il gruppo guidato da Andrea Orcel ha annunciato anche l’intesa per un riconoscimento economico di 2.400 euro totali a tutti i dipendenti in Italia grazie alla definizione anticipata del premio collettivo di produttività 2022 e di un contributo straordinario per contrastare il caro energia beneficiando delle novità legislative introdotte dal Governo con il Decreto Aiuti quater.

UniCredit ha anticipato la definizione del premio di produttività rispetto ai tempi consueti. L’entità del premio sarà di 1.600 euro. L’accordo, rimarca Unicredit, è frutto del positivo contributo della geografia Italia al conseguimento della buona performance del Gruppo. Inoltre il riconoscimento concesso rappresenta un elemento di coesione sociale e un segno tangibile di apprezzamento per l’impegno profuso dai colleghi per il rilancio e il consolidamento della redditività. Al premio di produttività si aggiunge poi una misura straordinaria una tantum a sostegno dei dipendenti di 800 euro.

L’accordo con i sindacati prevede anche l’utilizzo dei fondi della formazione finanziata per supportare l’UniCredit University e il continuo sviluppo professionale delle persone.

Negli scorsi giorni un bonus contro il caro energia era stato varato anche da Intesa Sanpaolo.