1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Uncategorized ›› 

Per Unicredit doppio sgambetto oggi in Borsa, rumor Mps non aiuta e analisti vedono poco spazio rialzista nel breve

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora una giornata da dimenticare a Piazza Affari per Unicredit. Mentre le altre banche del Ftse Mib hanno strappato un timido segno più dopo il tonfo generalizzato della vigilia, Unicredit ha archiviato la giornata con un calo dell’1,87 per cento scivolando sotto i 7 euro. Secondo alcuni articoli di stampa, il Tesoro avrebbe nuovamente avuto contatti con il management di Unicredit per l’acquisizione di Mps. Unicredit avrebbe tuttavia posto condizioni all’acquisto simili a quelle ricevute da Intesa all`epoca dell`acquisizione delle banche venete nel 2017, ovvero un contributo cash tale da rendere l’acquisizione neutrale sul capitale e tale da coprire i rischi legali (10 mld di euro di petitum).

UniCredit ha inoltre incassato oggi il downgrade di Credit Suisse da outperform a neutral, con target price di 9,5 euro. “Continuiamo a considerare UniCredit una banca ben gestita con un forte bilancio e una gestione dei costi disciplinata. Tuttavia, vediamo un potenziale relativamente limitato per rialzo a breve termine delle stime di consenso sia sul conto economico che sui ritorni di capitale per il 2020 e e il 2021”, rimarca Credit Suisse.