1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. trading ›› 

Relatech pronta a ripartire, segnale d’acquisto sul titolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Spunti interessanti al rialzo per il titolo Relatech, PMI Innovativa quotata nel mercato Aim dal 2019, che sviluppa soluzioni nei quattro ambiti tecnologici a maggior crescita: digital customer experience e marketing automation, artificial intelligence e big data analytics, cybersecurity e blockchain, internet of things e industria 4.0. Lo si legge nell’articolo di Nicolò Volpato, analista tecnico dei mercati finanziari SIAT, secondo cui il titolo ha tutte per ripartire al rialzo con un potenziale target grafico che se raggiunto porterebbe quasi raddoppiare il suo valore di Borsa.

A livello tecnico, scrive Nicolò Volpato, “dopo aver raggiunto il suo massimo storico il 27/01/2021 a quota € 3,29, il titolo ha subito una correzione pari al 61,8% (3º livello dei ritracciamenti di Fibonacci) rispetto al forte movimento rialzista che ha preceduto lo split delle azioni avvenuto il 25/01/21. Il frazionamento è avvenuto tramite l’assegnazione di 3 nuove azioni ordinarie per ciascuna vecchia azione ordinaria posseduta.

In questa fase correttiva il prezzo si è mantenuto all’interno di un canale ribassista detto anche flag o bandiera, fino a venerdì 02/07/21, giornata in cui il titolo, sostenuto da importanti volumi in aumento, ha rotto la resistenza dinamica ribassista dando vita ad un ottimo segnale di ingresso long.

Queste conformazioni grafiche rientrano tra le figure tecniche di continuazione; frequentemente si realizzano all’interno di un movimento molto forte, sostenuto da volatilità e volumi elevati e rappresentano delle pause del trend destinate poi a riprendere.

Nelle ultime sedute inoltre gli indicatori RSI e MACD hanno evidenziano una ripresa di momentum che dà ulteriore sostegno per un’entrata long con proiezione degli obiettivi di prezzo a quota € 3,28 , € 3,72  e target finale a € 3,98″.

Nicolò Volpato però precisa: “Considerando che si tratta di un titolo sottile si consiglia di mantenere sempre prudenza e di utilizzare gli stop loss al fine di salvaguardare il capitale investito qualora l’andamento del sottostante andasse in direzione contraria alle aspettative iniziali. Lo stop loss consigliato è a € 2,50, situazione che vedrebbe negato il breakout del canale ribassista con il rientro dei prezzi all’interno dello stesso”.

Elaborazione Nicolò Volpato

Relatech è una società in continua evoluzione, scrive Nicolò Volpato, “nel corso degli ultimi anni ha infatti accolto nel gruppo nuove società quali Cynet, Nutanix e Barracuda ed ha in questi giorni finalizzato l’acquisizione di Mediatech.

A livello finanziario, l’esercizio 2020 si è chiuso con € 17 mln di valore della produzione totale in crescita del 4,2% rispetto al 2019 nonostante l’anno della pandemia da COVID-19. La marginalitá si è attestata al 13,5% con una posizione finanziaria netta che evidenzia cassa disponibile per € 4,6 mln.

Il fatturato del 1º trimestre 2021 è indicato a € 5,6 milioni, in crescita del 40% rispetto ai € 4 milioni del primo trimestre dello scorso esercizio. La quota di ricavi ricorrenti si attesta a € 1,5 milioni, in crescita del 47% rispetto al 31 marzo 2020, mentre i ricavi dall’estero sono aumentati del 16%”.