1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Moncler ribalta l’avvio: titolo in vetta con un rialzo di oltre il 3%, Equita apprezza deal Stone Island

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Shopping di fine anno per Moncler che compra Stone Island. Dopo un avvio in rosso, con cali di quasi il 2%, il titolo del gruppo guidato da Remo Ruffini ha letteralmente ribaltato la giornata di Borsa. Ora si trova infatti al comando del Ftse Mib con un guadagno di oltre il 3% e viaggia ben sopra quota 44 euro. Da fine ottobre è stata forte l’accelerazione in Borsa di Moncler che da quota 34 euro si è proiettato oltre quota 44 euro, scacciando i minimi di inizio anno (12 marzo 2020) a quota 26 euro.

Operazione interessante sia in termini strategici sia finanziari. Così Equita che conferma la raccomandazione hold (tenere in portafoglio) su Moncler. “L’operazione ci sembra strategicamente opportuna in quanto offre a Moncler l’opportunità di accompagnare Stone Island in un processo di ampliamento geografico (oggi 80% del fatturato in Europa) e di rafforzamento della distribuzione diretta (oggi 78% del fatturato è wholesale) e del digitale, facendo leva su un marchio con un posizionamento forte e distintivo”, spiegano gli esperti della sim milanese ricordando che Sportswear è controllata dal fondatore Rivetti (50%), altri membri della famiglia Rivetti (20%) e Temasek (30%). Da Equita sottolineano inoltre che il prezzo sarà pagato in parte cash (fino a 748 milioni di euro) e in parte in azioni Moncler di nuova emissione al prezzo di 37,51 euro e ricordano che Moncler ha cassa, attesa a 883 milioni per fine 2020. Secondo l’analisi di Equita l’operazione su Stone Island potrebbe sostenere gli utili di Moncler.