Notizie Mercati di Frontiera e Paesi del Golfo ex-Arabia, le novità proposte da Rbs

Mercati di Frontiera e Paesi del Golfo ex-Arabia, le novità proposte da Rbs

Cinque nuove proposte da parte di RBS Market Access su mercati emergenti e di frontiera. Nel dettaglio si tratta di fondi a gestione passiva che presentano come sottostanti indici su determinate aree o singoli Paesi emergenti. In particolare l’indice MSCI Frontier Markets consente di prendere posizione su una serie di mercati cosiddetti di frontiera: Argentina, Bulgaria, Croazia, Estonia, Kazakistan, Lituania, Romania, Serbia, Slovenia, Ucraina, Kenya, Mauritius, Nigeria, Tunisia, Bahrain, Giordania, Kuwait, Libano, Oman, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Bangladesh, Pakistan, Sri Lanka e Vietnam. L’indice GCC Countries ex Saudi Arabia Top 50 Capped investe sui Paesi del Consiglio di Cooperazione degli Stati Arabi del Golfo, ossia Kuwait, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Oman e Bahrain (è esclusa l’Arabia Saudita), mentre l’MSCI EFM Africa ex South Africa Index permette di prendere posizione sui mercati azionari africani ad esclusione del Sud Africa.
Poi ci sono due indici con copertura del rischio cambio: l’MSCI EM Latin America EUR Hedged e l’MSCI Brazil EUR Hedged Index che offrono accesso alle performance dei Paesi latinoamericani di Brasile, Cile, Colombia, Messico e Perù. L’accesso alle azioni di società brasiliane è dato attraverso ADR. Questi due indici usano contratti forward mensili riducendo l’esposizione alle fluttuazioni della divisa in cui è denominato il sottostante. Non è assicurata una copertura perfetta del cambio in ogni momento poiché può essere inferiore al 100% (sottoesposizione) o superiore al 100% (sovraesposizione) a seconda dell’andamento dell’indice sottostante e del tasso di cambio.