1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Certificates ›› 

Lusso, vaccine stocks e Italia: le tre proposte di panieri di titoli per puntare al maxi premio dei nuovi Cash Collect di BNP Paribas

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

BNP Paribas ha recentemente emesso sul SeDeX di Borsa Italiana una nuova gamma di Maxi Cash Collect, prodotti funzionali per ottenere flussi periodici, lì dove ormai il mercato obbligazionario vede rendimenti piuttosto scarni. Il tutto con la protezione condizionata a scadenza del capitale. Inoltre, questa particolare tipologia di certificati permette anche di effettuare strategie di ottimizzazione fiscale piuttosto evoluta del portafoglio, in virtù del maxi premio iniziale e della peculiarità tipica dei certificati. Tutti i redditi derivanti dai certificati sono infatti considerati redditi diversi e in quanto tale sono compensabili con eventuali minusvalenze presenti in portafoglio.

In questo articolo ci concentreremo su tre prodotti. Il primo è il certificato con ISIN NLBNPIT14I83 su Kering, Ralph Lauren e LVMH, un paniere formato da tre società attive nel settore moda e lusso. Il certificato paga un maxi premio del 10% a dicembre 2021 se tutte le quattro azioni del paniere quoteranno a un valore pari o superiore alla barriera (70% del rispettivo valore iniziale). Successivamente, il certificato paga un premio trimestrale con effetto memoria del 1% (4% annuo) se, ad ogni data di valutazione intermedia, il valore di tutte le azioni che compongono il paniere (Kering, Ralph Lauren e LVMH) è maggiore o uguale al livello barriera e proseguirà la sua vita fino alla data di valutazione successiva. Dal sesto mese, qualora Kering, Ralph Lauren e LVMH quotassero al di sopra del valore iniziale nelle date di valutazione, il certificato, oltre al pagamento del premio con effetto memoria, rimborserà anticipatamente anche il valore nominale (100 euro per certificato). Il certificato è dotato di opzione Quanto che lo rende immune del cambio tra euro e la valuta di denominazione dei sottostanti.

Un altro certificato interessante è l’ISIN NLBNPIT14IB5 su un basket composto CureVac, Moderna e Novavax, tre società che operano nel campo delle biotecnologie e in particolare nel creare i vaccini anti-Covid. Anche in questo caso un paniere tematico che paga un maxi premio iniziale del 18% (il più alto di questa emissione di BNP Paribas) se le azioni che compongono il paniere quotino tutte a un valore pari o superiore al Livello Barriera (50% del rispettivo valore iniziale). Le cedole trimestrali successive dal settimo mese in poi, pari all’1,5% e tutte dotate di effetto memoria. Il prodotto prevede la possibilità di rimborso anticipato a partire dal sesto mese di vita oppure scade a settembre 2024 con due possibili scenari. Se il peggiore dei titoli del basket è al di sopra del livello barriera il certificato rimborsa il capitale investito più l’ultimo premio e i premi non pagati. In alternativa sarà come avere in portafoglio il peggiore dei titoli comprato sul livello di strike. In ogni caso, la barriera molto profonda per questa gamma aiuta non poco.

Infine, il terzo certificato con ISIN NLBNPIT14IC3 è costruito su un paniere formato da Saipem, Atlantia e Leonardo, tre società italiane che appartengono all’indice Ftse Mib di Milano. Il maxi premio iniziale è pari all’11%, mentre i successivi premi trimestrali sono dell’1% (con effetto memoria). La barriera per ottenere le cedole è fissata al 60% del rispettivo valore iniziale delle azioni che compongono il basket (Saipem, Atlantia e Leonardo). Anche in questo caso c’è la possibilità di rimborso anticipato a partire dal sesto mese.