1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il sentiment sulle EV stocks: Tesla è la preferita per distacco, tra le cinesi Xpeng piace più di NIO

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Che il futuro delle auto sia l’elettrico è ormai assodato. Mentre il mercato auto globale il 2020 è stato un annus horribilis causa la pandemia, le vendite di veicoli elettrici hanno segnato un incredibile +40% superando i tre milioni di unità. Se il 46% delle vendite proviene dall’Europa, subito a ruota c’è la Cina con il 39%, mentre il Nord America rappresenta solo il 12%. “I player lungo la catena della mobilità che vogliono prosperare nella prossima normalità dovranno considerare di orientare i loro investimenti in queste aree e allo stesso tempo educare i consumatori sui loro vantaggi – rimarcano gli esperti di McKinsey – . Tali sforzi saranno particolarmente importanti per la guida autonoma, poiché molte persone sono ancora riluttanti a utilizzare in futuro questi veicoli”.
Si concentra proprio sul settore EV l’indagine online realizzata da FinanzaOnline con T-Voice, società che si occupa di opinion mining, sentiment analysis e topic discovery e sfrutta algoritmi di artificial intelligence supervisionati con l’obiettivo di offrire una panoramica precisa di opinioni e sentimenti condivisi tramite web e social network.

Le analisi sono state condotte su più di 31.000 testi in lingua italiana riguardanti il tema “EV stocks” presenti nel web e sui principali social network per il periodo che va dal 1 Gennaio al 15 Marzo 2021. E’ bene precisare che tutti i risultati sono presentati al netto degli “off-topic”, ovvero senza considerare quei testi che non contengono il tema di interesse.

Le EV stocks più gettonate sul web 

Tesla risulta la compagnia automobilistica più discussa sul web (34,30%), seguita da Xpeng (30,23%) e Plug Power (28,16%). Nio si piazza dietro alle tre con il 7,32% delle discussioni.

Opinion analysis che misura i livelli di discussione delle principali compagnie mondiali di Electric Vehicles. La più discussa risulta essere Tesla, seguita da Xpeng e Plug power.

Tesla è senza dubbio la regina nel mondo dei veicoli elettrici. Guidata dall’istrionico Elon Musk, Tesla nel 2020 è stata la casa automobilistica che ha venduto più auto elettriche in tutto il mondo grazie alla Model 3, l’elettrica più venduta in assoluto. E il futuro è roseo per Palo Alto. Dan Ives, l’analista di Wedbush, che ha da sempre una view bullish sul colosso delle auto elettriche, ha precisato che gli investitori che cercano “un’enorme opportunità di acquisto” dovrebbero guardare a Tesla. Dove potrà arrivare? A detta di Ives, la creatura di Elon Musk potrebbe raggiungere un valore borsistico di $ 1 trilione prima della fine dell’anno.
Ma Tesla non è la sola e spingono per primeggiare altre compagnie. Ribattezzata la Tesla cinese, Nio è la startup di auto elettriche made in China, arrivata a valere più di un colosso storico come GM e attualmente il maggior produttore cinese di auto elettriche. Positive le indicazioni che arrivano dagli analisti come Goldman sachs che stima vendite per NIO di 800 mila unità nel 2030 e 3,2 milioni nel 2050.
Nella lista dei competitor di Tesla per l’EV si è aggiunto un altro protagonista cinese, Xpeng Motors, in cui ha recentemente investito con un finanziamento di 500 milioni di yuan (76.9 milioni di dollari) il Guangdong Yuecai Investment Holdings Co., ovvero il braccio finanziario del governo della provincia cinese.
Plug Power, invece, è fornitore leader di motori a idrogeno e soluzioni di alimentazione per la mobilità elettrica. I prodotti Plug Power forniscono carburante per veicoli di piccole dimensioni (carrelli elevatori da magazzino) e grandi (furgoni per le consegne e attrezzature di sicurezza aeroportuali). Plug Power, che a gennaio ha siglato una partnership con Renault per la realizzazione di una jv finalizzata alla realizzazione di veicoli commerciali a idrogeno,  ha implementato oltre 40.000 sistemi di celle a combustibile per la mobilità elettrica, più di chiunque altro al mondo, ed è diventata il più grande acquirente di idrogeno liquido, avendo costruito e gestito un’autostrada dell’idrogeno in Nord America. A Wall Street il titolo Plug Power è arrivato a segnare +1.500% rispetto ai livelli di inizio 2020 prima del corposo rintracciamento delle ultime settimane.

Tesla davanti a tutti per distacco

Ma oltre ad essere la più discussa, Tesla è anche la compagnia mondiale EV con la più alta frequenza di opinioni positive, seguita a debita distanza da Xpeng.

Cross-topic analysis che permette di incrociare i risultati di due analisi distinte per valutarle congiuntamente. Sono stati incrociati gli EV Stocks con il livello di sentiment al fine di capire come ciascuna compagnia si relaziona al sentiment complessivo.

Primato assoluto sempre per Tesla per quanto riguarda il livello di preferenza tra le principali compagnie mondiali EV.
Web Opinion Index misura il livello di preferenza tra le principali compagnie automobilistiche mondiali. L’indice varia da -100 a +100 e 0 rappresenta il valore soglia. Valori maggiori di zero indicano una opinione positiva. Valori minori di zero indicano una opinione negativa.