Notizie Notizie Mondo Il FMI invita Liz Truss a rivedere piano fiscale, Gilt cadono ancora. Larry Summers: ‘taglio tasse assolutamente irresponsabile’

Il FMI invita Liz Truss a rivedere piano fiscale, Gilt cadono ancora. Larry Summers: ‘taglio tasse assolutamente irresponsabile’

11:53

Dopo i mercati anche il Fondo Monetario Internazionale boccia la riforma fiscale di Liz Truss. Le nuove misure economiche stabilite dal governo del Regno Unito “probabilmente aumenteranno la disuguaglianza“, ha affermato il FMI in una dichiarazione.

Il  pacchetto fiscale, che include pesanti tagli alle tasse per i redditi più alti della Gran Bretagna e mira ad aiutare le famiglie e le imprese a gestire lo shock energetico, non é adatto all’attuale contesto macroeconomico. E dunque il FMI “non raccomanda pacchetti fiscali ampi e non mirati in questo momento”.

Il cosiddetto “mini-budget” presentato venerdì scorso dal nuovo ministro delle finanze, Kwasi Kwarteng non è stato accompagnato da una previsione dell’Office for Budget Responsibility, istituzione indipendente della Gran Bretagna, che analizza l’impatto che i grandi movimenti finanziari avrebbero sull’economia.

Dopo l’annuncio di venerdì scorso i mercati sono stati fortemente colpiti dalle nuove misure, il Gilt (titoli di Stato del Regno Unito) sono crollati, mentre la sterlina ha toccato nuovi minimi storici contro il dollaro. Il rendimento del Gilt a 5 anni è aumentato di oltre 51 punti base a inizio settimana e ieri si è spinto fino al 4,66%, superando quello delle obbligazioni greche e dei BTP italiani a cinque anni che attualmente è rispettivamente del 4,1% e del 4,22%.

Le iniezioni fiscali “quasi senza precedenti” hanno “messo l’economia del Regno Unito in una situazione difficile”, ha detto Ian Harnett, Co-fondatore della società di ricerca Absolute Strategy. La mossa ha reso la posizione della Bank of England “quasi impossibile”, ha dichiarato in un’intervista a CNBC International.

Il FMI attende anche il prossimo annuncio di bilancio completo, che sarà presentato dal ministro delle finanze Kwasi Kwarteng il 23 novembre, affermando che offre al governo del Regno Unito “una prima opportunità per considerare modi per fornire un sostegno più mirato e rivalutare le misure fiscali, in particolare quelle a beneficio dei percettori di reddito elevato”.

Yellen: stiamo monitorando gli sviluppi in UK

Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Janet Yellen ha dichiarato martedì ai giornalisti alla fine della sua visita a Nord Carolina, che gli Stati Uniti stanno monitorando gli sviluppi in Gran Bretagna, facendo riferimento al programma fiscale del governo che ha fatto crollare i mercati.

Le turbolenze finanziarie degli ultimi giorni sembravano essere limitate alla Gran Bretagna e non si stavano diffondendo all’economia globale, ha proseguito Yellen.

I commenti di Yellen arrivano ​​dopo il verdetto del FMI, che ha criticato apertamente la nuova strategia economica del Regno Unito, dopo la caduta libera del mercato della sterlina e dei Gilt che ha costretto la Bank of England a promettere una risposta “significativa” per stabilizzare l’economia.

Janet Yellen ha affermato che i mercati finanziari “funzionano ancora bene”, aggiungendo che “per il momento non prevedono problemi di liquidità sui mercati”.
Inoltre il Segretario del Tesoro USA ha ricordato che sia gli Stati Uniti che la Gran Bretagna stanno affrontando “problemi di inflazione significativi e le banche centrali sono concentrate sul voler ridurre l’inflazione”.

L’ex segretario al Tesoro degli Stati Uniti Larry Summers definisce i tagli alle tasse del Regno Unito “assolutamente irresponsabili”. In una serie di tweet, il professore di Harvard ha affermato che, sebbene fosse “molto pessimista” sulle potenziali ricadute degli annunci politici “assolutamente irresponsabili”, non si aspettava che i mercati capitolassero così rapidamente.