Notizie Notizie Italia Generali conquista l’Europa dell’Est

Generali conquista l’Europa dell’Est

Generali allarga i suoi orizzonti a Est. A mercato chiuso, come era già trapelato a inizio settimana, è arrivato l’annuncio di Assicurazioni Generali e il gruppo Ppf, che attraverso la controllata Ceska pojistovna, primo gruppo assicurativo vita e danni della Repubblica Ceca, hanno siglato un accordo preliminare di joint venture, partecipata al 51% da Generali e al 49% dal gruppo ceco.

 

Un bel colpo per le due società  che daranno vita a una delle più importanti realtà assicurative dell’Europa Centro Orientale. Questa joint venture – come si legge nel comunicato diramato dalla società – unirà, infatti, tutti gli attivi assicurativi in Europa dell’Est di Generali e del gruppo Ppf, assicurando al nuovo gruppo una posizione preminente in ben dodici Paesi dell’Est.

Rosee anche le prospettive future, l’intesa potrà beneficiare sia del know-how assicurativo e sulla solidità finanziaria della società triestina sia sull’attenta conoscenza dei mercati locali e sulle consolidate capacità imprenditoriali di Ppf.


Per quanto riguarda l’esborso, l’accordo ha valutato il gruppo Ceska pojistovna 3,6 miliardi e gli asset assicurativi di Generali nell’Europa Centro Orientale 1,5 miliardi di euro. Ma non solo. L’operazione prevede che il Leone di Trieste corrisponda al gruppo guidato da Petr Kellner 1,1 miliardi di euro, una cifra che sarà finanziata con risorse interne. La transazione sarà completata nel corso della seconda metà del 2007 ed è soggetta all’approvazione delle rispettive autorità di controllo del mercato.


Ma quale è la strategia di fondo che ha spinto Generali a conquistare l’Est del Vecchio continente? Soprattutto il fatto che questo mercato è considerato al momento uno dei più promettenti, tanto che sta facendo registrare tassi di crescita tra i più elevati al mondo. Inoltre si prevede che la convergenza verso l’euro contribuirà a dare ulteriore stabilità finanziaria alle economie della regione.


In base a queste premesse, si prendono in esame i punti di forza della nuova joint venture tra cui la notorietà dei due brand Generali e Ceska pojistovna associata alla leadership nel mercato assicurativo dell’Europa Centro Orientale; il know-how assicurativo di Generali, la forza distributiva e la conoscenza dei mercati locali di Ceska pojistovna; il cross-selling per la distribuzione di prodotti assicurativi e di risparmio; la forte complementarietà strategica, geografica e culturale che i due partner portano nella nuova joint venture; la realizzazione di sinergie attraverso l’applicazione di best practice in settori quali IT, liquidazione sinistri, acquisti e riassicurazione.


E sul fronte governance? Generali e Ppf – come si legge nella nota – saranno pariteticamente rappresentati nel consiglio d’amministrazione della nuova compagnia. Sergio Balbinot, attuale amministratore delegato, assumerà la carica di presidente del consiglio di amministrazione della joint venture, mentre  Ladislav Bartonicek, presidente di Ceska pojistovna, ne sarà l’amministratore delegato. Infine, Petr Kellner, fondatore e azionista di controllo del gruppo ppf, verrà proposto nella lista di membri del consiglio d’amministrazione di Generali che verrà presentata all’assemblea degli azionisti in programma il 28 aprile.