1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Forex post news vaccino Pfizer: euro oltre $1,18, yen in recupero dopo tonfo overnight

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ottimismo alimentato dalla notizia sull’efficacia del vaccino a cui stanno lavorando il colosso farmaceutico americano Pfizer e la società tedesca di biotech BioNTech scatena gli acquisti sulle valute di rischio, a discapito delle valute rifugio, come yen e franco svizzero.

Soffre anche il dollaro, considerato anch’esso una valuta su cui puntare in momenti di incertezza.

L’euro avanza così dello 0,16% a $1,1833; lo yen ora recupera nei confronti del dollaro, con il rapporto USD/JPY in calo dello 0,35% a JPY 104,972, ma nelle contrattazioni overnight ha riportato la perdita più forte dallo scorso marzo e, verso il dollaro australiano, è sceso fino a JPY 76,42, perdendo più del 2%.

La sterlina sale sul dollaro, guadagnando lo 0,17% a $1,3184.

Il Dollar Index ha recuperato anch’esso terreno rispetto alle ore precedenti, se si considera che è scambiato a 92,75, lievemente al di sopra del minimo in dieci settimane testato lunedì, a 92,12.

Tornando alla notizia di Pfizer, che ha innescato acquisti scatenati sugli asset di rischio di tutto il mondo, nella giornata di ieri il colosso americano ha annunciato che lo studio clinico di fase 3 del candidato vaccino che sta sviluppando con la tedesca BioNTech ha mostrato un’efficacia superiore al 90%, una percentuale ben oltre le aspettative.

Pfizer e BioNTech chiederanno l’autorizzazione all’uso di emergenza alla Food and Drug Administration (FDA) subito dopo il raggiungimento del traguardo di sicurezza richiesto, che attualmente dovrebbe avvenire nella terza settimana di novembre (qualche settimana prima della fine dello studio di Fase 3).