1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Ethereum a velocità doppia rispetto al bitcoin, i motivi dietro l’entusiasmo per la cripto numero due al mondo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le criptovalute continuano a catalizzare l’interesse degli investitori e il valore del criptomercato supera i 2 trilioni di dollari per la prima volta. Nel 2021, il bitcoin e l’Ethereum hanno visto enormi rally. Il bitcoin è sotto i riflettori da tempo e viaggia a una market cap ampiamente sopra il miliardo. Ma a guardare le performance in questo 2021, l’Ethereum sta facendo decisamente meglio.
Nel dettaglio, Ethereum ha raggiunto un massimo storico di 2.151,25 dollari secondo CoinDesk, in crescita di oltre il 186% YTD rispetto al ‘solo’ +103% del bitcoin. Ethereum è considerata una piattaforma chiave per le cosiddette applicazioni di finanza decentralizzata (DeFi) e token non fungibili, o NFT. Bitcoin, la più grande valuta digitale, rappresenta oltre il 50% dell’intera capitalizzazione di mercato delle valute digitali. Il Bitcoin è salito di oltre il 100% solo quest’anno, e questo ha contribuito a spingere il mercato delle criptovalute più in alto.

Bitcoin ed Ethereum a confronto

Ma l’ultima spinta nel mercato delle criptovalute sembra essere stata guidata da ether, la moneta digitale che alimenta la blockchain di Ethereum. Bitcoin funziona su una tecnologia chiamata blockchain ma la blockchain di Ethereum è più simile a una piattaforma software che permette agli sviluppatori di costruire applicazioni su di essa. Gli utenti possono poi spendere ether su queste applicazioni.
C’è un crescente entusiasmo per l’uso di Ethereum nelle cosiddette applicazioni di finanza decentralizzata, o DeFi, servizi finanziari basati su blockchain, come il prestito, che potrebbero in teoria bypassare le banche e le agenzie di intermediazione.
Ether sta catalizzando inoltre l’interesse delle aziende. Il produttore di app cinese Meitu ha acquistato 22,1 milioni di dollari di ether il mese scorso, diventando una delle prime grandi aziende a farlo. Ma il Bitcoin rimane ancora centrale nel mercato delle criptovalute e negli ultimi mesi, ha visto un grande aumento di interesse tra le aziende e i grandi investitori istituzionali.
Tesla e Square sono tra quelle aziende che hanno acquistato bitcoin, ma nel frattempo, le principali banche d’investimento stanno esplorando modi per consentire ai clienti di essere coinvolti negli investimenti in asset digitali.