1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

E’ di nuovo Bitcoin mania con l’assist di Powell. Ma è l’Ethereum la cripto più calda con +100% nel 2020

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prosegue la corsa al rialzo per le quotazioni del Bitcoin, che hanno sfondato nuovamente quota 10 mila dollari. A far da traino alle quotazioni della regina delle criptovalute le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve Jerome Powell nel discorso allo House Financial Services Committee.
Ma il rally non è solo quello del Bitcoin. Anzi ci sono altre cripto con numeri ancora più impressionanti in questo primo scorcio del 2020. Il prezzo Etherum ( ETH ) in particolare ha raggiunto un nuovo massimo del 2020 passando nell’ultima giornata di contrattazioni da $ 217,83 a $ 257 con un roboante +100% da inizio anno. Il Bitcoin si è spinto oggi fino a $ 10.346,83 con un +45% ytd.

Le parole di Powell e la reazione delle cripto

Un registro in cui si conoscono i pagamenti di tutti non è qualcosa di particolarmente attraente nel contesto degli Stati Uniti” ha sottolineato il presidente della banca centrale americana. Aggiungendo benzina al fuoco, Powell ha anche riconosciuto quanto velocemente le criptovalute possano diventare un rischio sistemico per il dollaro. Anche il membro del Congresso Bill Foster si è espresso sul tema, sollevando  preoccupazioni sulla necessità di tenere il passo con le ambizioni della Cina in materia di valuta digitale. È ben noto che la Cina ha grandi ambizioni nel campo della moneta digitale. Le preoccupazioni del deputato Foster riguardo alle ambizioni di Pechino si concentrano sui rischi posti allo status del dollaro statunitense come valuta di riserva globale. In risposta ai timori di Foster, Powell ha risposto che la Fed ha “molti progetti” in corso.

L’apertura degli USA alla regolamentazione del Bitcoin fa impennare il prezzo delle criptovalute come conferma anche Simon Peters, esperto di criptovalute e analista della piattaforma di investimento multi-asset eToro. “Sembra che le autorità statunitensi stiano finalmente prendendo sul serio il bitcoin e i suoi pari, con il valore di BTC che ha toccato un nuovo massimo dopo i commenti delle autorità degli Stati Uniti di ieri. Mentre il presidente Trump si è impegnato a utilizzare il Secret Service per sradicare i crimini legati ai criptoasset, come parte della sua proposta di bilancio da 4,8 miliardi di dollari, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha ammesso che la Fed stava investendo seriamente nella crescita dei criptoasset, e stava studiando, in particolare, la possibilità di un “Fedcoin”, una stablecoin ufficiale.  “Parlando di fronte al comitato dei servizi finanziari della Camera degli Stati Uniti, Powell ha riconosciuto i recenti progressi della Cina nello sviluppo della tecnologia blockchain, che include piani per un cripto assett di Stato. Tuttavia, Powell ha respinto l’idea di avere un “open ledger” – una sorta di libro mastro aperto – come proposto in Cina, in cui i dettagli dell’utente sarebbero visibili. Questo non è qualcosa che sarebbe particolarmente attraente nella realtà Americana”, ha detto Powell in audizione. Dichiarazioni che sono viste dagli investitori in moneta digitale come uno sviluppo positivo. Il bitcoin è risalito al livello di $ 10.000 raggiunto nel fine settimana, raggiungendo un massimo di $ 10.355, sottolinea Peters. Anche i valori di Ethereum e XRP sono aumentati”. Solo oggi, Ethereum è cresciuto del 10% anche se rimane molto al di sotto del suo massimo record di $ 1.250 del 2018.