1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Dollaro spicca il volo dopo le payrolls, cresce incertezza su taglio tassi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scatto del biglietto verde dopo le forti payrolls statunitensi. Il cambio euro/dollaro è sceso da 1,1270 a 1,1215 con gli investitori che comprano a mani basse la divisa Usa con l’idea che i forti dati del mercato del lavoro inducano la Fed a temporeggiare sull’intenzione di tagliare i tassi.

A giugno le non farm payrolls statunitensi, il saldo delle buste paga che si è attestato a +224 mila unità dalle +72 mila del mese precedente (dato rivisto da +75 mila). Un rimbalzo più grande di quanto previsto visto che il consensus era pari a +160mila. “Cifre molto positive sul mondo del lavoro statunitense che hanno avuto un impatto sul biglietto verde che si è rafforzato rispetto alle principali divise. Il dollar index, indice che misura la forza della valuta statunitense nei confronti delle valute internazionali, ha evidenziato un bel balzo verso l’alto sui massimi delle ultime due settimane”, rimarca Filippo Diodovich, strategist di IG.