1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Dollaro: correzione non è ancora finita, anche se ritmo deprezzamento è destinato a rallentare (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“È probabile che si verifichi un consolidamento del dollaro e che il ritmo del deprezzamento valutario rallenti, in scia al brusco declino e del considerevole accumulo di posizioni short in dollari. Tuttavia, il cambio di rotta della Federal Reserve (Fed) verso un target di inflazione medio, i rendimenti reali statunitensi che sono negativi e una sopravvalutazione del dollaro ancora in corso suggeriscono che il declino della valuta sia ancora possibile, anche se l’andamento delle performance sarà ‘bidirezionale'”. È di questo parere Banca Lombard Odier nella sua analisi mensile sulle valute.

In particolare, gli esperti mantengono la view per il cambio EUR-USD a quota 1,21 fino alla fine dell’anno” e stimano “ulteriori modesti rialzi nel 2021”.