1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

DBRS: investitori rassicurati dal nuovo governo Draghi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il nuovo governo ha rassicurato gli investitori che erano preoccupati per le elezioni a sorpresa e per l’euroscetticismo ancora latente della Lega. Non è chiaro, tuttavia, se il primo ministro Draghi avrà il tempo di affrontare completamente quelle debolezze strutturali che limitano il potenziale dell’Italia. Rimane poco chiaro se questa fase configuri o meno un futuro politico con più consenso rispetto al passato, con un maggiore appetito per le riforme e una visione di politiche più lungimiranti. Questi sono fattori chiave a nostro avviso”, ha detto Carlo Capuano, vicepresidente di DBRS Morningstar. L’agenzia ritiene che il primo ministro Draghi potrebbe avere una finestra temporale per implementare quelle misure che potrebbero rafforzare la ripresa, compreso l’avvio di importanti riforme volte ad aumentare il PIL potenziale dell’Italia. Questo gioverebbe alla sostenibilità del debito pubblico. Tuttavia, lo sforzo di riforma dovrà continuare ben oltre il governo di Draghi. Il nuovo governo dovrebbe esistere almeno fino all’elezione del Presidente della Repubblica, che si terrà all’inizio del 2022, e l’elezione di Draghi come Capo dello Stato è una possibilità. In questo caso, le elezioni parlamentari si terranno probabilmente prima della fine della legislatura nel marzo 2023