1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Criptovalute: tra Libra e oro, vantaggi e criticità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Su Facebook e la sua criptovaluta, Libra, se ne sono dette molte. La valuta digitale del, ancora oggi, principale social network al mondo ha grandi ambizioni e ha sollevato curiosità, ma anche perplessità.  “La missione è creare una infrastruttura finanziaria globale che serva a miliardi di persone in tutto il mondo“, scrive lo stesso Mark Zuckerberg. “Vogliamo rendere facile per tutti inviare e ricevere denaro proprio come accade con le nostre app per condividere istantaneamente messaggi e foto“. Il tutto con la tecnologia della blockchain.

Libra, possibilità e criticità della stable coin di Facebook

Libra è uno strumento interessante con molte potenzialità“, ci spiega Thomas Bertani, director di Eidoo. “Può sicuramente avvicinare la massa al mondo delle criptovalute in modo semplificato. Viene creato un collaterale stabile e, quindi, collegando il valore di questa moneta a un paniere che possa essere il più stabile possibile. In questo modo si può utilizzare Libra ogni giorno come merce di scambio. Si dice che si può utilizzare come unità di conto, ad esempio, e che potenzialmente i prezzi potrebbero essere fissati in Libra. Questa cosa con Bitcoin non è possibile, dato che il prezzo è molto volatile e non è nato per essere una moneta stabile“.

“Fornire questa stabilità implica doversi fidare di qualcuno, in questo della federazione che ha fondato Libra, la Libra Foundation in Svizzera. Tra le altre criticità abbiamo la questione privacy: questa fondazione contiene al suo interno player come Visa, Mastercard e altri, e avrà visibilità delle transazioni”.

 

Cripto Oro?

Libra viene definita normalmente come una stable coin, quindi come un token che fornisce garanzie di stabilità. Questo si ottiene collegando un token con un collaterale di qualche tipo. Eidoo ha lanciato su mercato il token Ekon Gold, definito come il punto di incontro tra l’oro e le criptovalute al fine di offrire uno store of value che batta la volatilità delle criptovalute: “Per lungo tempo l’oro è diventato un asset di rifugio importante. Grazie alla blockchain possiamo avere uno strumento collegato all’oro in quanto permette di diversificare il rischio e avere un token collegato con tutte le qualità che ne conseguono”.