1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse Mib incluso) hanno segnato nuovi massimi 2019. Dinamica principalmente legata all’accordo o tregua (che dir si voglia) tra USA e Cina, alle politiche monetarie accomodanti delle banche centrali che hanno confermato il sostegno ai mercati e i progressi sul tema Brexit (proprio domani in realtà si pronuncerà il parlamento Britannico sulla bozza di accordo con l’Unione Europea.
Le trimestrali saranno sicuramente un catalyst importante per il mercato, tanto più visto i segnali di debolezza recentemente rilasciati dalle principali economie mondiali.

In questo contesto la prossima settimana cominceranno le trimestrali italiane. Ad aprire le danze sarà il comparto Oil&Gas. Il Cda di Saipem per l’approvazione dei risultati del terzo trimestre 2019 è atteso per mercoledì 23 ottobre, mentre i conti saranno divulgati il 24 mattina alle 9.00. Sarà poi la volta di Eni, il quale rilascerà il resoconto intermedio di gestione il 25 ottobre prima dell’apertura del mercato (Cda il 24 ottobre). Tenaris invece pubblicherà i conti del terzo trimestre il 30 ottobre. Le attese del mercato per i titoli del settore sono di trimestrali deboli e in calo anno su anno, penalizzati dalla componente prezzo. Il petrolio infatti ha segnato un calo di circa il 18% nel terzo quarter 2019 rispetto al pari periodo 2018.

Grande attesa per il comparto bancario e assicurativo che ha segnato un ottobre in forte rialzo. La prima a pubblicare i conti sarà Mediobanca il 24 ottobre. Le big Intesa Sanpaolo e UniCredit invece pubblicheranno i dati del trimestre rispettivamente il 5 novembre e il 6 novembre. Generali invece il 31 ottobre. Sulle società del settore l’attenzione sarà sulla redditività, forse segnata dalle politiche accomodanti della BCE.

Il settore delle utility rimane uno dei favoriti e i prezzi delle azioni tutte sui massimi di periodo parlano chiaro. Il mercato ormai da mesi è posizionato su questo settore difensivo. Sempre le politiche delle banche centrali hanno favorito i conti di queste società che hanno un costo del debito molto alto. I titoli però cominciano ad essere cari e vedremo se i conti saranno un market mover capace di spingere ulteriormente i prezzi in Borsa. La prima del Ftse Mib a pubblicare sarà Italgas il 7 novembre. Enel il 12 novembre.
Il comparto automobilistico avvierà il valzer delle trimestrali il 29 ottobre con Pirelli, mentre FCA sarà 31 ottobre. Ferrari per ultima il 4 novembre. Sarà interessante vedere se le società del settore vedranno conti in calo e sopra o sotto le attese. Il comparto automobilistico infatti è ciclico per eccellenza e risente della debolezza congiunturali dell’economia più di altri settori.

A seguire anche le tabelle con le date dei Cda delle altre società del Ftse Mib.